Quantcast
Furti ai danni di anziani. Sgominata banda, un arresto anche a Seregno - MBNews
Attualità

Furti ai danni di anziani. Sgominata banda, un arresto anche a Seregno

La dinamica era sempre la stessa: dopo aver colpito la vittima sfilandole i monili in oro o l'orologio, le malviventi fuggivano con un'auto guidata da un complice. Maxi operazione dei Carabinieri.

Carabinieri

Erano specializzati in furti ai danni di persone anziane con la “tecnica dell’abbraccio”: arrestata anche una donna a Seregno. I carabinieri di Verona stanno eseguendo 23 arresti tra Seregno, Cantù, Bologna, Roma, Rho e Milano di altrettanti appartenenti ad una banda specializzata in furti ad anziani. Altre 25 sono state denunciate. Sono tutte responsabili di una sessantina di colpi.

Gli indagati, di etnia rom, hanno una età compresa tra i 20 e i 45 anni, residenti in Romania e dimoranti nel nord Italia.

Proprio oggi a Seregno, i militari del locale Comando Stazione hanno rintracciato e dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 9 giugno dal tribunale di Verona, nei confronti di una 25enne, cittadina rumena, domiciliata nel comune brianzolo. Coniugata, nullafacente, e pregiudicata per reati contro il patrimonio, è stata condotta presso la casa circondariale di Milano, San Vittore.

INDAGINI AVVIATE NEL 2019 – OPERAZIONE ABBRACCIO

Le indagini sono state avviate dall’Arma di Legnago nell’ottobre 2019 che aveva scoperto in quel comune la base logistica della banda i cui capi fornivano supporto con 12 abitazioni, 55 autovetture intestate a prestanome o immatricolate all’estero.

Ad accendere i sospetti negli uomini dell’Arma sono stati i numerosi arresti di donne in varie città italiane per furti agli anziani, che erano ai domiciliari in alcune abitazioni di Legnago, dove avevano la falsa residenza.

La dinamica era sempre la stessa: dopo aver colpito la vittima sfilandole i monili in oro o l’orologio, le malviventi fuggivano con un’auto guidata da un complice.