02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Musica: alla ricerca di nuovi talenti con le borse di studio delle Accademie Lizard

Musica: alla ricerca di nuovi talenti con le borse di studio delle Accademie Lizard

15 Giugno 2021

Due borse di studio riservate ai musicisti residenti nelle province di Monza e Brianza, Lecco e Bergamo, di cui una destinata ai residenti in Barzanò, che intendano ampliare le loro conoscenze e migliorare la loro formazione frequentando i corsi S.S.M. di Scuola Superiore di Musica delle Accademie Lizard di Barzanò (LC), Azzano San Paolo (BG) e Lissone (MB).

È l’iniziativa messa a punto dall’associazione culturale Flat Five, presieduta dal chitarrista e docente Nicola Fassi, per l’anno accademico 2021/2022: una proposta con la quale i promotori e gli insegnanti intendono “archiviare” la pandemia tornando a fare lezione in presenza e festeggiare i 40 anni di attività del network Lizard, la più grande organizzazione di didattica musicale in Italia, che nel nostro Paese conta ben settanta scuole (la sede centrale è a Fiesole) e che è presente un po’ in tutto il mondo, dalla Cina alla Spagna, dalla Russia all’Inghilterra fino agli Stati Uniti.

Come fare domanda 

Per accedere alle borse di studio si potrà far domanda a partire dal 15 giugno, esclusivamente via email (all’indirizzo [email protected]). Le iscrizioni chiuderanno il 15 settembre. I candidati possono essere cantanti, chitarristi, bassisti, pianisti, tastieristi e batteristi che desiderino specializzarsi nello studio della musica rock, blues, heavy metal, fusion, jazz e pop.

Le selezioni 

Le selezioni sono aperte a tutti (senza limiti di età o di reddito): nella prima fase, la direzione didattica della Lizard valuterà il materiale che i candidati avranno spedito via email e, successivamente, è prevista una vera e propria audizione. Alle audizioni verranno ammessi dieci candidati. La prova dal vivo comprenderà la valutazione di quattro parametri: tecnica strumentale; conoscenze di teoria e armonia; improvvisazione; lettura della partitura.

Ogni borsa di studio sarà valida per l’intero anno accademico, cioè dal prossimo mese di ottobre al giugno del 2022, ma sarà confermata ogni tre mesi dopo una valutazione da parte degli insegnanti. Qualora un allievo non manifestasse impegno a sufficienza, la borsa verrà annullata e proposta al candidato in lista d’attesa. La borsa di studio coprirà interamente il contributo per il corso di musica. All’allievo spetterà solo il versamento della quota associativa (50 euro).

Spiega Nicola Fassi, musicista e direttore per le Accademie Lizard nelle province di Monza e Brianza, Lecco e Bergamo: “L’idea delle borse di studio nasce sulla scorta delle iniziative che abbiamo varato negli anni scorsi. I concerti gratuiti che organizziamo formando vere e proprie band e portando sul palco musicisti che studiano con noi, i corsi organizzati per avvicinare le persone alla musica, le masterclass con i maestri Lizard più famosi e con artisti di fama internazionale e le attività di divulgazione della cultura musicale ci hanno spinto a realizzare questo nuovo progetto: dare, cioè, la possibilità di accedere alla didattica Lizard a musicisti talentuosi che si distinguano per il merito. Il ritorno alla didattica in presenza permetterà, finalmente, di partecipare ai corsi di musica d’insieme, guida all’ascolto, pratica in studio di registrazione e dal vivo, che sono fondamentali per la formazione di un musicista”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi