06 Agosto 2021 Segnala una notizia
Ultimati i lavori in via Mantegazza, da oggi Monza vanta una piazza e una passeggiata in più

Ultimati i lavori in via Mantegazza, da oggi Monza vanta una piazza e una passeggiata in più

15 Giugno 2021

Da oggi, 15 giugno, per i cittadini monzesi sarà possibile passeggiare e non più solo passare per via Mantegazza, ma soprattutto sarà possibile farlo guardando in alto e le vetrine dei negozi, godendosi la bellezza della storica via commerciale e non fissando la pavimentazione stradale nel tentativo di evitare buche e dissesti, questo perché si sono finalmente conclusi i lavori nell’area compresa tra via Zucchi, piazza Grandi e via Missori. Gli stessi, la cui durata fu stimata a inizio lavori in soli sette mesi e che avevano subito diversi stop, erano ripresi a fine febbraio di quest’anno dopo una pausa dovuta ad alcuni problemi con l’impresa appaltatrice e alla necessità di riaffidare ad una nuova l’esecuzione dei lavori mancanti.

Si è svolto stamattina a mezzogiorno, alla presenza della stampa e dei monzesi, un sopralluogo delle maestranze cittadine sul posto per verificare il lavoro ultimato, presenti il sindaco Dario Allevi, l’assessore ai Lavori pubblici Simone Villa e quello al Commercio Massimiliano Longo che hanno avuto modo di presentare quanto fatto e discutere con i commercianti della via di ulteriori possibili miglioramenti, come l’utilizzo di 20 mila euro stanziati da sponsor privati per l’arredo urbano destinato a migliorarne l’estetica e la vivibilità o la problematica, tutt’ora presente e sollevata da uno di loro, riguardo la mancanza di un controllo, ad esempio per mezzo di telecamere, che permette tuttora a molte auto di transitare da via Mantegazza per raggiungere piazza Carducci e Largo XXV aprile, ignorando la Ztl, invece di farlo da via Missori come corretto.

IL NUOVO VOLTO DELLA VIA

Tutta la zona è stata rialzata rispetto al manto stradale e ripavimentata acquistando così funzionalità ed estetica grazie all’utilizzo di materiali di pregio quali cubetti di porfido del Trentino, cubetti di beola e lastre in granito di Montorfano, oltretutto si è provveduto a ridurre la carreggiata di via Zucchi all’altezza di Piazza Grandi, aumentando di fatto il volume dell’area pedonale, restituendo così anche un valore visivo alla facciata della chiesa di Santa Maria degli Angeli e alla statua di San Carlo, ora perfettamente integrata nella piazza.

Tutta l’operazione di restyling urbanistico ha avuto un costo di circa 300 mila euro a cui vanno aggiunti 28 mila euro di finanziamento regionale, intercettati dal comune attraverso il bando «[email protected]» per il rilancio e incentivo delle attività commerciali, e i già citati 20 mila stanziati da privati per l’abbellimento della zona.

É nelle intenzioni della giunta quella di proseguire anche altrove con questa linea di riqualificazione della civica: «Un cantiere senz’altro travagliato, spesso per difficoltà non dovute all’amministrazione comunale che è stato finalmente portato a termine – spiega l’assessore Villa – ora l’intenzione è quella di replicare in altre zone del centro così da attrarre nuovo interesse e nuovi investimenti che facciano da volano per la rinascita post Covid e per la crescita commerciale della città».

Concetti ribaditi anche dal sindaco Allevi: «abbiamo intenzione di allargare sempre di più la fruibilità e vivibilità del nostro centro storico, oggi ancora di più di come eravamo convinti di fare prima della pandemia, che è inutile negarlo ha cambiato le nostre vite, e oggi la gente vuole ricominciare a uscire e a stare in giro e giustamente chiede che i centri storici delle città siano sempre più adatti a questo, ed è proprio in questa direzione che stiamo andando, ad esempio ampliando le zone a traffico limitato per diversi giorni della settimana come in questo nuovo scorcio del nostro centro con questa bellissima piazza così come in via Bergamo e in Via De Gradi o al ponticello del mulino».

Insomma da oggi Monza ha una piazza in più da godersi e un’area pedonale in più in cui fare due passi in centro.

Articolo scritto da Mattia Marzola

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mattia Marzola
Mattia Marzola, laureato in filologia moderna, nato negli ultimi giorni degli anni ottanta mentre il mondo cambiava decisamente il suo assetto geopolitico, forse anche per questo sono profondamente curioso. Da qualche anno scrivo di tutto, principalmente cronaca, letteratura ed enogastronomia. Quando non scrivo leggo o sono in libreria, amo i viaggi, le citazioni a memoria, le mie gatte, le serate con gli amici e ovviamente i libri che in casa mia sono ovunque.


Articoli più letti di oggi