21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, dopo una lunga fuga, 19enne viene fermato con la droga: "Sono soldi facili"

Monza, dopo una lunga fuga, 19enne viene fermato con la droga: “Sono soldi facili”

10 Giugno 2021

Nel pomeriggio di mercoledì, 9 giugno 2021, presso i giardini pubblici di via Guardini a Sant’Albino, un giovane 19enne residente a Monza e di origini marocchine, alla vista degli agenti del Nucleo Operativo Sicurezza Tattica, si è dato  alla fuga a piedi, immediatamente inseguito dagli operanti, in servizio di controllo con l’ausilio dell’unità cinofila.

Durante la lunga fuga si è reso necessario anche l’inseguimento con l’auto di servizio con sirena e lampeggianti, finché il giovane è stato fermato. Gli agenti hanno subito recuperato, con l’ausilio di Narco, quello che il ragazzo aveva occultato poco prima sotto a una siepe: 17 grammi di hashish e 180 euro in banconote di vario taglio.

Subito dopo è stata eseguita la perquisizione presso l’abitazione, dove il 19enne vive coi genitori. Nel box è stato trovato un astuccio contenente 500 euro in banconote di vario taglio. Il contenitore, seppure non contenesse stupefacenti, emanava un forte odore di hashish.

Immediato dunque il sequestro della droga, già confezionata in porzioni pronte per lo spaccio, e del denaro ammontante complessivamente a 680 euro. Il giovane è stato denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Per tutto il tempo del controllo il 19enne è rimasto freddo, distaccato, negando ogni cosa. Si è lasciato sfuggire soltanto un’affermazione: “Sono soldi facili”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi