21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, Centro Rondò dei Pini di Ceetrus Nhood: un’estate all’insegna della rigenerazione

Monza, Centro Rondò dei Pini di Ceetrus Nhood: un’estate all’insegna della rigenerazione

2 Giugno 2021

Socialità, sicurezza, aggregazione, tecnologia, ripartenza. Tanti concetti diversi racchiusi in un unico spazio dove la natura è amica e contribuisce a regalare relax e tranquillità. Tutto questo forse sarebbe già abbastanza, ma il “Giardino Rigeneratore”, la nuova area esterna attrezzata del Centro Commerciale Rondò dei Pini di Monza, gestito da Ceetrus Nhood, è, in fondo, molto di più. Perché questo spazio, concepito per essere piacevole per i cittadini e dare una visione complessiva di attenzione e qualità, ha anche l’obiettivo di coinvolgere, per tutto il calendario estivo di eventi ed iniziative in programma da giugno ad agosto, varie realtà territoriali ed associative.

L’obiettivo del parco della struttura di via Lario è anche dare un supporto a chi è stato duramente colpito dalla pandemia Covid-19. Dalla ristorazione al teatro, dal turismo fino alla beneficenza. “Il Centro commerciale Rondò dei Pini, con la nuova proprietà, Nhood, nata dalla fusione di due grandi realtà immobiliari, Ceetrus e Nodi, si sta trasformando in qualcosa che, oltre all’attenzione al profitto, ha un occhio particolare per il territorio, il pianeta, le persone e le associazioni – spiega Corrado Stivanin, direttore della struttura commerciale monzese – vanno in questa direzione gli eventi che abbiamo organizzato, anche grazie ad una serie di collaborazioni, a partire dall’inizio di giugno”.

“Anche se c’è ancora tanta cautela, dopo oltre un anno di Covid, i numeri cominciano a farci vedere una ripresa – continua – io credo fortemente in un ritorno alla normalità e penso che il periodo più brutto sia passato. Ora è il momento di rimboccarsi le maniche, anche con l’aiuto della tecnologia e l’attenzione all’ambiente”.

LE ATTIVITÀ

Uno degli elementi principali dell’estate al “Giardino Rigeneratore” del Centro commerciale Rondò dei Pini, che vede MBNews come media partner, è fornire un concetto innovativo di ristorazione. “Nel nostro ampio parco esterno, dove abbiamo attrezzato 6 gazebo professionali per ospitare fino a 70 persone in tavolini da due e nella massima sicurezza anti-contagio, si potrà usufruire di un delivery evoluto – afferma Stivanin – nella sostanza, tramite un’applicazione, sviluppata dalla start-up technology Sooneat, i clienti potranno sostare nel dehor, ordinare tramite QR code in tutte le ristorazioni con un solo ordine del Centro commerciale Rondò dei Pini e attendere comodamente l’arrivo della propria ordinazione in un luogo all’aperto, bello, sanificato e sicuro”.

“I ragazzi dell’Azienda speciale di formazione “Scuola Paolo Borsa” di Monza si occuperanno della gestione dell’area e della consegna delle ordinazioni – continua – inoltre, sempre in un’ottica innovativa, i clienti, nell’attesa dei piatti che hanno richiesto, potranno collegarsi ai nostri social ed usufruire di una serie di contenuti che il nostro staff ha preparato”.

Non solo ristorazione nell’estate del “Giardino Rigeneratore” della struttura commerciale di via Lario. L’intrattenimento, dopo tanta sofferenza e dolore provocati dalla pandemia, infatti, è diventato quasi una necessità oltre che un diversivo. “La compagnia teatrale “Gli svoltati” metterà in scena quattro serate di cene con delitto, la prima delle quali è prevista il 6 giugno – annuncia il direttore del Centro commerciale Rondò dei Pini di Monza – inoltre, grazie all’Accademia di scacchi Fabiano Caruana, saranno organizzati tre tornei open tra giugno ed agosto, il primo dei quali è in programma il 25 giugno”.

Nel “Giardino Rigeneratore” non mancherà l’attenzione anche agli animali e alla biodiversità che, proprio in occasione del Covid-19, hanno dimostrato quanto l’uomo non possa pensare di vivere bene in un ambiente che non è sano. “Il 18 luglio, a partire dalle ore 12 e per tutta la giornata, si svolgerà un charity picnic – spiega Stivanin – nel corso dell’evento benefico, in cui si potrà donare parte di quello che si spende per acquistare un pranzo, una cena o un aperitivo all’Enpa di Monza, se si viene accompagnati dal proprio animale domestico si otterrà una gift card per partecipare ad un concorso. In palio c’è una smart box, anche perché, dopo la pandemia, far ripartire il mondo dei viaggi e del turismo è sicuramente una priorità per l’Italia”.

La prenotazione agli eventi e per i posti ai ristoranti potrà avvenire dal 4 giugno tramite accesso alla webapp con link  oppure semplicemente con Qr-code, selezionando l’evento di interesse, impostando numero di partecipanti e alcuni dati utili alla prenotazione stessa, quindi riceverà mail di conferma sempre visionabile nel profilo della webapp.

Ne usciremo migliori, si sentiva dire poco più di un anno fa, quando eravamo tutti nel più rigido lockdown. Se cominciassimo almeno a poter uscire, anche nel senso di muoverci e viaggiare, in attesa di provare davvero ad eliminare qualche difetto ed evitare alcuni dei precedenti errori, sarebbe già un buon inizio.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi