26 Luglio 2021 Segnala una notizia
Con frecce e freni con 'e-abs', sbarcano a Monza in anteprima i nuovi monopattini

Con frecce e freni con ‘e-abs’, sbarcano a Monza in anteprima i nuovi monopattini

3 Giugno 2021

Quando si parla di mezzi di trasporto veloci, Monza non la batte nessuno“. Scherza così il primo cittadino, Dario Allevi, alla presentazione dei nuovi monopattini elettrici della Dott che a partire da martedì 1 giugno, arriveranno in città in sostituzione del modello precedente. Più tecnologici e più sicuri, i nuovi 250 mezzi giungono a Monza prima che altrove: l’azienda ha infatti scelto proprio la città di Teodolina per lanciare il nuovo modello in due colori, verde e azzurro, con novità e accorgimenti tecnici per garantire sicurezza e alte prestazioni. Al lancio, avvenuto in viale Cavriga, insieme al Sindaco e allo staff Dott anche Davide Mardegan, amministratore unico di Monza Mobilità e l’Assessore alla mobilità Federico Arena.

“Oggi Monza dispone di una flotta in sharing di quasi 500 monopattini e oltre 22mila utenti registrati – spiega Arena. – Il totale dei noleggi ha raggiunto quasi i 16 mila per una media di 12 minuti e una distanza di 1,5 chilometri. Numeri che confermano il successo del servizio. Tutto, però, si deve svolgere nella massima sicurezza di chi utilizza il monopattino e dei pedoni. Per questo servono regole e attenzione da parte di tutti. Ma anche monopattini con dotazioni sempre più attente alla sicurezza”.

Maggior controllo e frecce direzionali: ecco le principali novità

Le novità sono davvero molte. Innanzitutto, un intero nuovo sistema frenante: a differenza dell’attuale modello con un solo freno, il nuovo monopattino ha un triplice sistema di frenata. Due leve del freno, una anteriore ed una posteriore, permettono di controllare la frenata in modo bilanciato in salita, in discesa e in curva, e alla pressione di ciascuna delle due leve scatta anche un terzo tipo di frenata, che sfrutta il motore tramite il sistema e-ABS elettronico, per rallentare ulteriormente il mezzo ricaricando anche la batteria. Tuttavia la novità più rilevante e più evidente anche all’occhio meno esperto è sulle ruote: la ruota posteriore da 10 pollici (25 cm) e quella anteriore da ben 12 pollici (30,5 cm) con camera d’aria rappresentano un unicum per il settore. Dimensioni così grandi, insieme all’importante ammortizzatore centrale simmetrico, consentono di avere una maggior tenuta di strada anche dove ruote più piccole rischierebbero di incastrarsi o impuntarsi tra le irregolarità del terreno. Infine, il nuovo Dott è dotato di frecce direzionali, che aiuteranno a segnalare la svolta e garantire ancora più sicurezza per tutti gli utenti della strada.

“Sappiamo che il tema della sicurezza è di particolare attualità, ma c’è chi mette le toppe e chi previene i problemi – prosegue il team Dott. – Abbiamo giocato d’anticipo cercando le migliori soluzioni possibili per garantire sempre più sicurezza per gli utenti e amministrazioni come quella di Monza si sono dimostrate un partner prezioso. E’ anche per questo che la sperimentazione Dott parte da qui: Monza sarà la prima città italiana a godere del nuovo monopattino Dott, contemporaneamente a grandi capitali europee come Parigi e Londra. Amministrazioni, imprese, cittadini: tutti dobbiamo fare la nostra parte con questi strumenti. Dopo un anno a Monza possiamo dirci più che soddisfatti: un dialogo proficuo e pochi brutti episodi ci hanno messi nelle migliori condizioni possibili”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi