Quantcast
Elezioni ad Arcore, il centrodestra candida a sindaco l'avvocato Maurizio Bono - MBNews
Politica

Elezioni ad Arcore, il centrodestra candida a sindaco l’avvocato Maurizio Bono

Dopo settimane di intenso confronto, la scelta è ricaduta sull'avvocato ex-presidente della camera penale di Monza, Maurizio Bono, già proposto da Fratelli d'Italia un mese fa. Mercoledì sera sarà presentato il candidato.

Maurizio Bono Arcore

Dopo la candidatura a sindaco di Paola Palma, sostenuta dal Pd e poi quella di Luca Monguzzi, sostenuto da una coalizione formata da Lista Civica e M5S, anche il centro destra ha fatto la sua mossa per le elezioni ad Arcore. Dopo settimane di intenso confronto, la scelta è ricaduta sull’avvocato ex-presidente della camera penale di Monza, Maurizio Bono, già proposto da Fratelli d’Italia un mese fa. Mercoledì sera sarà presentato il candidato.

“Siamo pronti a concentrare le nostre forze per far risaltare le qualità e le capacità del nostro candidato e il programma che abbiamo preparato appositamente per Arcore – ha commentato Federico Romani, consigliere regionale e responsabile comunicazione di FdI Lombardia -. Abbiamo lavorato intensamente perché si raggiungesse questo obbiettivo. C’è stata grade sintonia tra le forze politiche sulla scelta di Bono e questo è un segnale fortemente positivo”.

La presentazione di Bono, sposato, con figli e del programma avverrà in Largo Vela, il 30 giugno ore 20:30, all’aperto e nel rispetto delle normative anti-covid, fanno sapere dal centrodestra.  Saranno presenti la senatrice Daniela Santanchè, coordinatrice regionale di Fratelli d’Italia insieme a esponenti dei vari partiti e civici che hanno deciso di sostenere il progetto.

E anche se non sono state ancora chiarite tutte le proposte elettorali, l’avvocato Bono ha già lanciato una stoccata alla coalizione guidata dal Pd. Al centro della polemica la chiusura della civica fondazione del San Giuseppe, causata anche dall’assenza della politica secondo il centrodestra e ritenuta vergognosa.