24 Giugno 2021 Segnala una notizia

Covid, Regione rimborsa il bollo 2020 agli agenti di commercio

7 Giugno 2021

Regione Lombardia risarcirà il bollo auto pagato nel 2020 agli intermediari di commercio come sostegno ai mancati introiti e al calo di fatturato, dovuti alle limitazioni dalla pandemia. Lo ha deciso la Giunta di Regione Lombardia su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Guidesi, di concerto con l’assessore al Bilancio Davide Caparini.

GUIDESI: SUPPORTO A SPECIFICO SETTORE – “Si tratta di un ulteriore sostegno alle imprese lombarde a supporto di uno specifico settore”, ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi.“Con questa misura abbiamo concretizzato l’impegno assunto dalla Giunta in condivisione con il Consiglio regionale”.

FONDO PERDUTO – La misura approvata dall’esecutivo lombardo è finalizzata a sostenere gli intermediari del commercio con sede in Lombardia attraverso un contributo a fondo perduto pari al valore della tassa automobilistica pagata dagli stessi agenti nel 2020.

CHI POTRA’ UTILIZZARLO – Il sostegno sarà disponibile per le microimprese iscritte e attive al Registro delle imprese. Saranno interessati gli intermediari del commercio, gli intermediari di autovetture e di autoveicoli leggeri, di altri autoveicoli, di parti ed accessori di autoveicoli, di motocicli e ciclomotori e di parti ed accessori per motocicli e ciclomotori.

COME PARTECIPARE – Le imprese interessate, con i requisiti necessari, dovranno fare richiesta accedendo al sito www.bandi.regione.lombardia.it

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi