26 Luglio 2021 Segnala una notizia
L'associazione Mio Fratello porta il sorriso e Cristiano Militello a Usmate Velate con la mototerapia

L’associazione Mio Fratello porta il sorriso e Cristiano Militello a Usmate Velate con la mototerapia

23 Giugno 2021

Grande emozione, sorrisi e tanta voglia di mettersi alla prova. I ragazzi del Centro Diurno Disabili “Terra di Mezzo” di Usmate Velate sono stati protagonisti questa mattina, 23 giugno, dell’evento di solidarietà “Impenna col cuore” organizzato dall’associazione Mio fratello. Uno spettacolo di mototerapia con evoluzioni ed acrobazie su due e quattro ruote con il campione di motocross freestyle Vanni Oddera e del suo team di professionisti che, dopo un’esibizione iniziale, si sono interamente dedicati ai ragazzi regalando giri a gran velocità.

Un evento con una duplice finalità regalare ai ragazzi disabili, con difficoltà a livello cognitivo, motorio, relazionale, nella comunicazione e nella socializzazione, momenti di spensierata allegria ma anche per sostenere la raccolta fondi online lanciata dall’associazione “Mio fratello” a favore dell’Ospedale di Vimercate: “L’obiettivo è raggiungere la cifra di 29.500 euro per regalare alla Chirurgia generale oncologica di Vimercate l’utilizzo per un anno di un software in grado garantire 20 ricostruzioni in 3d della parte anatomica interessata dall’intervento chirurgico – afferma Stefano Martini, presidente di “Mio fratello Odv” – non ci sono limiti temporali per il termine della raccolta fondi “Mio fratello ricostruisce una speranza”.

Ad intrattenere con allegria i ragazzi tra un’evoluzione e l’altra c’era anche il noto personaggio televisivo Cristiano Militello che non si è lasciato sfuggire un giro sulle quattro ruote.

L’IMPEGNO DELL’ASSOCIAZIONE MIO FRATELLO

“Mio Fratello” un’associazione dal cuore grandenata lo scorso 19 novembre e voluta dalla famiglia e dagli amici di Francesco Martuscello, giovane scomparso dopo una lunga malattia il 22 ottobre del 2020, ha come obiettivo il sostegno di pazienti oncologici lungo la strada tortuosa del tumore.

“Un ringraziamento particolare vorrei dedicarlo a Nicolai Lilin, scrittore e sostenitore dell’associazione – spiega il presidente Stefano Martini – grazie a lui ho avuto modo di conoscere Vanni Oddera con il quale è stato possibile organizzare questo evento eccezionale ed emozionante”.

Insomma, una mattinata di grandi emozioni e un inizio di ritorno alla normalità per i ragazzi del Centro Diurno Disabili “Terra di Mezzo”: “Dopo un lungo periodo di pandemia dove il Centro è rimasto chiuso in se stesso l’iniziativa di oggi ha dato il via ad una ripresa delle attività – commenta Guido Grignaffini direttore sociosanitario ASST Brianza – è importante che i ragazzi si mantengano attivi dedicandosi alle tante proposte del Centro tra cui la ceramica, il giardinaggio, la musica, la cucina e molte altre. Lo spettacolo di oggi è solo l’inizio, stiamo già pensando di organizzare altri eventi”.

Felici ed emozionati i giovani del Centro Diurno Disabili “Terra di Mezzo”. Ecco i video

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lucilla Sala
Lucilla Sala, sportiva, giornalista e fotografa per passione. Sono cresciuta in palestra praticando ginnastica artistica e ne ho fatto una professione. Dal 2009 collaboro con il quotidiano online MB News per la rubrica sport, cultura ed eventi. Sono creativa, spontanea e amo perdermi nei romanzi che non finiscono mai. Mi piacciono le belle foto e ho una passione smisurata per i viaggi! Segnalatemi gli eventi di Monza e Brianza a [email protected]


Articoli più letti di oggi