27 Settembre 2021 Segnala una notizia
Giallo a Monza: vaccini scomparsi e poi ritrovati nella spazzatura

Giallo a Monza: vaccini scomparsi e poi ritrovati nella spazzatura

31 Maggio 2021

Giallo ancora da risolvere all’Hub vaccinale monzese: nella giornata di venerdì, 28 maggio 2021, si è verificato un episodio di sottrazione di flaconi di vaccini anti Covid-19, che erano custoditi in locali dedicati del centro vaccinale ex-Philips. Sembrerebbe che non si tratti di un vero e proprio furto, perché di fatto, le dosi non hanno mai lasciato l’hub.

Secondo quanto riferito dalla Questura, “a seguito dell’intervento della Polizia, i vaccini sono stati ritrovati in un cestino della spazzatura, sempre dentro l’Hub, non molto lontano da dove erano custoditi”.

La squadra mobile sta effettuando ulteriori accertamenti, coordinati dalla Procura di Monza. Seguiranno aggiornamenti.

Le precisazioni dell’Asst di Monza

Dall’Asst di Monza, fanno sapere che “i flaconi di vaccini, sottratti in numero limitato, sono stati successivamente ritrovati in un altro locale, sempre all’interno dell’hub di via Philips. Gli inquirenti sono al lavoro per verificare cosa sia successo”.

Precisano tuttavia che, “le procedure di somministrazioni dei vaccini agli utenti sono procedute regolarmente per tutta la mattina senza disguidi”, conclude l’Asst monzese.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi