14 Maggio 2021 Segnala una notizia
Monza: strappa la catenina d'oro a un ragazzo e scappa, ma finisce in manette

Monza: strappa la catenina d’oro a un ragazzo e scappa, ma finisce in manette

4 Maggio 2021

Furto a Monza, nel tardo pomeriggio di lunedì, 3 maggio 2021: a finire in manette è stato un ragazzo italiano 19enne, originario delle Mauritius e residente a Milano. Tutto è successo pochi minuti prima delle 18.00: due ragazzi italiani, entrambi di 19 anni e residenti a Muggiò, mentre stavano camminando sotto i portici di piazza Carducci, sono stati avvicinati all’improvviso dal 19enne delle Mauritius, che repentinamente ha strappato la catenina d’oro dal collo di uno dei due.

Il ladro si è subito dato alla fuga, ma alle calcagna si sono messi i due ragazzi e un agente della Polizia Locale di sesto San Giovanni fuori servizio, che ha percorso piazza Roma a bordo del proprio velocipede. In breve, il fuggitivo è stato raggiunto e pochi minuti dopo è arrivata anche una pattuglia della Polizia Locale di Monza.

Una volta fermato, il rapinatore è stato immediatamente perquisito: addosso aveva la catenina rubata poco prima. Arrestato e condotto presso il comando, per le pratiche di fotosegnalamento, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza. Numerosi i precedenti, della stessa natura, a carico del 19enne.

Al termine dell’udienza direttissima, fissata per la mattinata di oggi, 4 maggio 2021, è stato convalidato l’arresto e disposta l’associazione alla Casa Cicondariale di Monza, in attesa del processo.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi