27 Settembre 2021 Segnala una notizia
Aperta la stagione del Trek Zero Wind: tre podi e otto atleti nella Top Ten

Aperta la stagione del Trek Zero Wind: tre podi e otto atleti nella Top Ten

24 Maggio 2021

Una data importante per la Lissone MTB che con 26 iscritti e 25 partenti ha partecipato alla competizione valevole come prima gara del circuito Trek Zero Wind e come seconda prova del Coppa Lombardia.

Entrambi i prestigiosi circuiti, in cui i nostri atleti hanno occupato posizioni di spicco nel 2019, erano stati annullati nel 2020 a causa del Covid.

Tutti gli atleti hanno gareggiato scegliendo il percorso Marathon, caratterizzato da poco più di 60 Km con un dislivello totale di 1043 m. Tracciato veloce e non troppo tecnico, con cinque g.p.m., percorso in condizioni meteo ottimali ma un po’ troppo polveroso nonostante le piogge dei giorni precedenti.

Tra i 26 atleti iscritti c’era anche Massimo Sbragion (M5) che per la prima volte veste i panni della Lissone MTB non solo come atleta ma anche come sponsor con la sua “Modial serramenti”.

Assenza invece per il capitano Stefano Lanzi (M4) che non ha potuto partecipare a causa di un infortunio.

A seguire il folto numero di atleti, oltre ai familiari, erano presenti anche il presidente Emilio Negro Cusa, il consigliere Giancarlo Colombo, il compagno di squadra Marco Pinessi ed il piccolo Alessandro Sbragion (G3)che in attesa che ricomincino le gare dedicate ai giovanissimi ha seguito il padre e fornito assistenza anche agli altri presenti, aiutando nelle operazioni di borracciamento.

Con un gruppo così numeroso non potevano di certo mancare degli ottimi risultati.

Tra i più giovani nella categoria OPEN troviamo il 13° posto di Daniele Corazza (18° assoluto) e il 22° posto di Mattia Farina (34° assoluto), a seguire per la categoria ELITE SPORT il 14° posto di Andrea Delfino (142° assoluto).

Passando ora alle categorie Master, in ordine crescente per fasce d’età, troviamo sul gradino più alto del podio M1 Mattia Finazzi (7° assoluto) seguito dal 5° posto di Andrea Zampedri (40° assoluto), e dal 48° posto Giovanni Burgio (497° assoluto).

Per gli M2 medaglia d’oro ad Alessandro Tonello (23° assoluto) seguito da Riccardo Rizzi che si posiziona 8° (82° assoluto) e da Roberto Arestilli 24° (175° assoluto).

Per la categoria M3 medaglia di legno ad Alessio Curnis (30° assoluto) seguito in 10° posizione da Villa Marco. A seguire, in ordine, Marco Madaschi (14° – 68° assoluto), Alessandro Maiuolo (16° – 83° assoluto), Rizzi Walter (25° – 170° assoluto) e Cristian Rivolta (26° – 172° assoluto).

Nella categoria M4 Luca Rovera guadagna il 5° posto (54° assoluto).

Per la categoria M5 Massimo Sbragion ottiene un 46° posto (354° assoluto) seguito da Nicola Zunnui.

A guidare gli M6 troviamo Francesco Santoro che si piazza 21° (314° assoluto) seguito da Alessandro Frigerio(29° – 364° assoluto) e da Marco Cibin (55° – 559° assoluto).

Per gli M7 medaglia d’argento a Giuseppe Lanzi (174° assoluto) seguito da Marco Foglino (24° – 501° assoluto) ed infine il 47° posto di Maurizio Rizzi per gli M8 (664° assoluto)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi