03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Muggiò: dopo la rissa e gli arresti, ora la chiusura di un locale

Muggiò: dopo la rissa e gli arresti, ora la chiusura di un locale

27 Aprile 2021

Dopo la violenta rissa con bastoni e catene, consumatasi a Muggiò nella serata di martedì 20 aprile 2021, sono proseguite serrate le indagini dei Carabinieri della Stazione locale. Dopo i 4 arresti e le 2 denunce di settimana scorsa, ora arriva la chiusura di un locale presente nelle immediate vicinanze del luogo in cui si è verificato l’episodio di violenza.

Dopo aver sedato la rissa, la scorsa settimana, i militari hanno tratto in arresto 4 persone, in flagranza di reato, per le ipotesi di rissa, porto di oggetti atti ad offendere, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Al termine di ulteriori accertamenti, sono scattati anche i provvedimenti amministrativi. Nella giornata di ieri, 26 aprile 2021, i militari dell’Arma di Muggiò hanno dato esecuzione al decreto di sospensione della licenza di pubblica sicurezza e contestuale chiusura per la durata di 30 giorni di un esercizio commerciale frequentato abitualmente dai soggetti coinvolti nella rissa e situato nelle immediate vicinanze del luogo in cui si è consumato l’evento violento.

Il provvedimento, richiesto dai Carabinieri della Stazione di Muggiò, è stato emesso dal Questore, ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi