29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Dopo un 25 aprile soleggiato e mite, in arrivo una perturbazione

Dopo un 25 aprile soleggiato e mite, in arrivo una perturbazione

26 Aprile 2021

L’ultima settimana di aprile si apre con un progressivo indebolimento del promontorio di alta pressione a matrice sub-tropicale allungato fino alla regione alpina e destinato ora a ritirarsi verso il basso mar Mediterraneo. A beneficiarne saranno le estreme regioni meridionali dove, complice l’attivazione di umidi e caldi venti di Scirocco, è atteso un sensibile aumento delle temperature, con un vero e proprio assaggio d’estate: in particolare tra Calabria e Sicilia, tra oggi e giovedì, si potranno sfiorare i primi 30 gradi dell’anno.

Contemporaneamente una nuova circolazione ciclonica avanza dalla Penisola iberica: la perturbazione ad essa collegata (la n.10 del mese) investirà il Centro-Nord nel corso delle prossime 36 ore – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, dando luogo ad un peggioramento del tempo e ad un calo sensibile delle temperature sulle regioni settentrionali. Seguirà una spiccata variabilità nella giornata di mercoledì, prima dell’arrivo di un’altra perturbazione (la n.11), attesa giovedì sulle regioni centro-settentrionali.

 

Prerevisioni per le prossime settimane

Sin dal mattino nuvolosità variabile al Centro-Nord, con un cielo fino a molto nuvoloso o coperto nella seconda parte della giornata sulle regioni settentrionali. Al Sud e sulle Isole la nuvolosità alla media e alta quota in transito sarà più irregolare, con schiarite ancora estese, specie nella prima parte della giornata. Addensamenti di nubi basse sulla Sardegna orientale. Al mattino deboli piogge isolate saranno più probabili sulle aree alpine; brevi episodi di pioggia su Liguria, Umbria e Toscana. Nel pomeriggio piogge occasionali su Liguria, Piemonte occidentale, Alpi orientali; sul resto del Nord fenomeni assenti o molto deboli. La sera le piogge diverranno più
diffuse in Piemonte; deboli piogge sparse anche sulla pianura lombarda, in Liguria, sull’Emilia, sulla Toscana, in Umbria e sulle Marche. Quota neve sulle Alpi occidentali superiore ai 2000 metri.
Temperature: massime in calo di 4-6 gradi al Nord; in leggera diminuzione anche sulla Toscana, in ulteriore aumento al Sud, con punte anche oltre i 25 gradi nei settori occidentali delle Isole e nel nord della Sicilia.
Venti: di Scirocco, in marcato rinforzo sui mari di ponente, con raffiche burrascose attorno alla Sardegna e nel tratto di mare tra Sardegna e Sicilia, fino ai 70-80 km/h; per lo più deboli altrove.
Mari: calmi o poco mossi il Ligure sotto costa, il Tirreno meridionale settore est, lo Ionio e l’Adriatico, ma con moto ondoso in aumento a fine giornata; da mossi a molto mossi i restanti bacini, fino a localmente agitato il Canale di Sardegna.

Previsioni per domani, martedì 27 aprile

Cielo molto nuvoloso al Nord, su Toscana e Umbria e Marche. Al mattino deboli piogge sparse, più diffuse sulle pianure del Nord-Est. Nel pomeriggio al Nord ancora qualche pioggia in Emilia Romagna, fenomeni molto deboli o assenti altrove; rovesci e possibili temporali sulla Toscana centrale e in Umbria. La sera insistono piogge e rovesci su Toscana, Umbria settentrionale, Romagna e sud dell’Emilia; locali piogge sul resto del Centro. Al Sud e sulla Sicilia tempo abbastanza soleggiato; in Sardegna cielo più nuvoloso, specie sul nordovest, dove non si escludono locali piogge.
Temperature in lieve calo al Centro-Nord; clima caldo al Sud e sulla Sicilia.
Venti: tesi di Tramontana in Liguria, moderati da nordest sull’Emilia e attorno all’alto Adriatico; tesi di Scirocco sul mare Ionio e sul Salento, moderati di Libeccio sul mare di Sardegna.
Mari: molto mosso lo Ionio ed il canale d’Otranto; mossi o molti alto Adriatico, mar Ligure e mare di Sardegna.

Previsione per mercoledì

Giornata molto nuvolosa nelle regioni del Centro-Nord con un cielo da nuvoloso a coperto. Tempo piovoso in Toscana, Umbria, Lazio, specie nel nord della regione, e Marche. Al mattino piogge anche in Romagna mentre nel pomeriggio il rischio sarà elevato nelle zone interne dell’Abruzzo; piogge deboli e isolate sulle Alpi Occidentali con neve ad alta quota oltre i 2000 metri. Nel pomeriggio le piogge al Centro saranno associate a temporali nelle zone interne. Nuvolosità irregolare e variabile in Sardegna ma con basso rischio di piogge, tempo in prevalenza soleggiato con pochi annuvolamenti di rilievo al Sud e in Sicilia.
Temperature in rialzo al Nord nei valori massimi pomeridiani, senza grandi variazioni nel resto d’Italia. Clima caldo al Sud e Sicilia con valori anche oltre i 25 gradi.
Venti in prevalenza deboli. Mari tendenti a diventare ovunque poco mossi.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi