17 Aprile 2021 Segnala una notizia
Arcore, Parco dell'Acqua: i lavori procedono spediti, 21 pannelli per dire come sarà

Arcore, Parco dell’Acqua: i lavori procedono spediti, 21 pannelli per dire come sarà

8 Aprile 2021

Sarà pronto a settembre come da cronoprogramma il Parco dell’Acqua di Arcore progettato da Brianzacque in via Monte Bianco. Avrebbe potuto essere una normale vasca volano e invece la creatività del gestore unico del servizio idrico integrato a Monza e Brianza ha declinato sul nostro territorio un progetto che nel nord Europa piace molto.

In realtà di parchi dell’acqua in Brianza se ne stanno facendo ben tre: uno ad Arcore, uno a Carnate al confine con Bernareggio e uno a Sulbiate. Quest’ultimo cantiere non è ancora partito, ma sarà la vasca volano più grande e più attrezzata. Il tutto per contrastare le improvvise alluvioni e gli allagamenti a cui queste città sono soggette.

Al momento gli ingegneri di Brianzacque sono concentrati nei due progetti che nel giro di pochi mesi, a settembre quello di Arcore e questo inverno quello di Carnate, saranno fruibili dalla popolazione. In particolare oggi c’è stato un sopralluogo a cui ha partecipato una delegazione guidata da Enrico Boerci, il presidente della municipalizzata, e dal sindaco della città, Rosalba Colombo, con i tecnici e giornalisti. Motivo della visita fare il punto sullo stato dei lavori e annunciare l’affissione alle reti di cantiere di ben 21 pannelli che hanno lo scopo di anticipare visivamente il progetto alla cittadinanza.

L’opera ha un costo complessivo di € ‪789.340‬, di cui € ‪359.000‬ contributo dalla Regione Lombardia ed il resto da ATO Monza e Brianza. A livello tecnico la capacità dell’invaso sarà di 13.000 metri cubi. Un progetto che si ispira alle regioni del nord, dove le vasche di raccolta delle acque meteoriche diventano veri e propri parchi dell’acqua con un laghetto che raccoglierà quella piovana, degli orti urbani con pezzature dai 25 ai 60 mq, alberi, prati per il pic nic, giochi d’acqua, piazze e sentieri percorribili sia con la bici che a piedi. Non solo, saranno presenti anche elementi di design e un percorso didattico pensato per i più piccoli e focalizzato sul ciclo dell’acqua. Un vero e proprio parco, insomma, che da una parte andrà a migliorare la situazione nell’ambito della gestione degli allagamenti cui Arcore, storicamente, è soggetta, e dall’altra andrà ad arricchire il Comune con un parco di grande prestigio.

Un plauso viene anche dal primo cittadino di Arcore: “Via Monte Bianco è una delle porte della città e sono lieta che chi arrivi trovi per prima un’opera come questa.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi