Attualità

A Vimercate le multe diventano “smart”: vanno comunque pagate, ma è tutto più semplice

Dall'inizio di marzo i vigili sono dotati di smatphone e ministampante portatile per l'emissione delle sanzioni

vimercate-polizia-locale-vigile-multe-divieto-sosta-palmare-mb

A Vimercate le multe sono diventate “smart”. Non vuol dire che farà piacere trovare il foglietto della Polizia locale sotto il tergicristallo della propria auto lasciata in divieto di sosta, ma almeno a partire dal mese di marzo gestire una contravvenzione in città sarà un po’ più semplice per tutti. A cominciare dal lavoro dei vigili che, dall’1 marzo, non hanno più la penna e il vecchio blocchetto di carta copiativa con i fogli bianchi e gialli da compilare a mano, ma hanno in dotazione uno smartphone su cui digitare i dati della vettura da sanzionare e che, collegato a una ministampante portatile che può essere trasportata appesa al cinturone della divisa, emette automaticamente l’avviso di accertamento da lasciare sotto il tergicristallo.

Si tratta di un foglietto di carta chimica bianca, del tutto simile a uno scontrino del supermercato o del bancomat, su cui sono stampati tutti i dati della multa, assieme anche a un codice Cbill e a un Qr Code che possono essere usati sulle app o nuove piattaforme online di pagamento rapido. E soprattutto non si avrà più a che fare con i vecchi foglietti gialli, compilati a mano, spesso illeggibili e fonte di equivoci per gli automobilisti, mentre per la Polizia locale si semplifica notevolmente la gestione delle sanzioni con la procedura di trascrizione dei verbali che diventa automatica, un semplice download e non più l’inserimento manuale dei dati dai blocchetti.

Quello che non cambia è che la multa va poi pagata, ma anche per questo aspetto il sistema smart di verbalizzazione elimina un po’ di seccature. Il nuovo foglietto della sanzione contiene già l’avviso di pagamento PagoPA, e quindi può essere subito pagato in qualsiasi sportello abilitato (uffici postali, banca, ricevitoria, tabaccaio, bancomat, supermercato) oppure attraverso l’app della propria banca o altri canali online con sistemi di lettura dei Qr Code. Dopo 24 ore dall’emissione della multa smart diventa attivo anche il sistema di pagamento attraverso l’app Municipium ufficiale del Comune oppure con il portale dei servizi online della Polizia Locale inserendo il numero del preavviso stampato sul foglietto.