21 Aprile 2021 Segnala una notizia
Villasanta, giovani scomparse, ritrovate a Como: erano state a un party clandestino

Villasanta, giovani scomparse, ritrovate a Como: erano state a un party clandestino

14 Marzo 2021

E’ stato un weekend da dimenticare per i genitori di due ragazzine minorenni, che nella serata di sabato 13 marzo 2021, non hanno fatto ritorno a casa. Nel primo pomeriggio di domenica sono state ritrovate a Como, dagli agenti della Questura.

Secondo le prime informazioni diffuse, le due giovani si sarebbero allontanate da casa, a Villasanta, all’insaputa dei genitori. Si sarebbero poi dirette a Como, dove hanno preso parte a una festa clandestina. A un certo punto, quando le ragazzine non hanno fatto rientro a casa, la preoccupazione dei genitori e dei conoscenti ha iniziato a farsi sentire e così sono comparsi i primi appelli sui social. Nel contempo si sono attivate le ricerche dei Carabinieri di Arcore e successivamente anche quelle dei militari di Como.

Intorno a mezzanotte gli uomini dell’Arma hanno bussato alla porta dell’appartamento dove era in corso il party abusivo: all’interno c’erano circa 12 ragazzi, alcuni dei quali minorenni. Le ragazze non c’erano più, pare fossero andate via da poco.

Le ricerche si sono concluse nel primo pomeriggio di domenica: le due ragazze sono state rintracciate a Como e stanno bene. In corso ulteriori accertamenti delle Forze dell’Ordine, che con buona probabilità, porteranno all’emissione di diverse sanzioni per i giovani coinvolti nella festa clandestina.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi