13 Aprile 2021 Segnala una notizia
Seregno: dopo la maxi rissa in centro, più agenti in strada e vigilanza privata

Seregno: dopo la maxi rissa in centro, più agenti in strada e vigilanza privata

2 Marzo 2021

Dopo la maxi rissa, avvenuta sabato 27 febbraio 2021, in pieno centro a Seregno, sono emerse numerose polemiche. Il Sindaco, Alberto Rossi, ha pensato di prendere di petto la situazione affrontandola con una live conference su Facebook. Insieme al comandante della Polizia Locale, Maurizio Zorzetto, e all’assessore alla Sicurezza, Wiliam Viganò, ha raccontato ai cittadini gli interventi già effettuati, in materia di sicurezza, e quelli in cantiere per l’immediato futuro.

Rossi: “Esiste un’emergenza educativa”

Ad aprire l’incontro virtuale è stato appunto in sindaco, che dopo aver ripercorso l’accaduto, ha dichiarato: “Le criticità maggiori, dal punto di vista della tenuta della sicurezza, si sono verificate in particolar modo nei weekend di passaggio tra un colore e un altro. Ma al di là di tutte le considerazioni possibili, non bisogna negare che ci troviamo dinanzi a un’emergenza educativa, che parte dalle famiglie. Noi come amministrazione, insieme alle Forze dell’Ordine e alle istituzioni in generale possiamo fare certi passaggi, ma non è sufficiente per affrontare il problema nella sua interezza”.

“E’ in ogni caso doveroso ringraziare la Polizia Locale, che ogni sabato pomeriggio è presente per le vie del centro con 10 agenti, alcuni dei quali in borghese, per tutelare la sicurezza di noi tutti e al contempo verificare il rispetto delle normative anti Covid-19. Sono numeri importanti per una realtà come la nostra. Ringrazio anche i Carabinieri che ci stanno dando un prezioso supporto nelle situazioni di massima necessità”.

Zorzetto: “In arrivo nuovi agenti”

“E’ un anno che siamo in emergenza e tutti siamo stati costretti a cambiare profondamente le nostre abitudini quotidiane. Anche il nostro lavoro è cambiato molto. Col passare dei mesi è diventato sempre più difficile far rispettare delle normative che spesso non sono condivise e soprattutto vanno a toccare il portafogli delle famiglie, già in difficoltà”, spiega il comandante della Polizia Locale.

“Siamo lavorando per accrescere il senso di sicurezza, che in primo luogo è dato dalla presenza di agenti sul territorio. E’ un primo deterrente. Riguardo all’episodio di sabato, noi eravamo lì, ma purtroppo si è fatto sentire il peso di essere in pochi: oggi più che mai serve aumentare il numero dei poliziotti”.

“Da settimana prossima fortunatamente verranno introdotti nuovi agenti, non sono già pronti, non vengono da altri territori, pertanto inizialmente seguiranno un percorso formativo e di affiancamento. Inoltre, abbiamo modificato la turnazione, cosicché già dal prossimo sabato, ci sia un numero superiore di agenti e ufficiali, ognuno con una zona precisa da presidiare. Io personalmente sarò in piazza Vittorio Veneto”, ha dichiarato Zorzetto.

Viganò: “Avanti col progetto di videosorveglianza”

Infine l’Assessore alla Sicurezza, Wiliam Viganò ha aggiunto: “Da parte nostra, c’è la ferma condanna per episodi come quello di sabato e la convinzione che debbano essere comminate sanzioni a chiunque si renda protagonista di tali situazioni. Abbiamo bisogno che ci sia un lavoro sinergico anche con le altre Forze dell’Ordine. Mi unisco ai ringraziamenti ai Carabinieri di Seregno per il grande supporto, nonostante anche loro abbiano necessità di più uomini. Ne approfitto quindi per chiedere, a chi può decidere in merito, di intervenire”.

“Da ultimo e non per importanza, prosegue il progetto della videosorveglianza, nel quale sono coinvolte tutte le Forze dell’Ordine, con l’obiettivo di dare alla nostra città degli occhi in più che possano aumentare i livelli di sicurezza”.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi