23 Aprile 2021 Segnala una notizia
Seregno batte Fanfulla 1-0. Vandalizzate le auto degli arbitri

Seregno batte Fanfulla 1-0. Vandalizzate le auto degli arbitri

8 Marzo 2021

Il Seregno batte il Fanfulla 1-0, grazie alla rete di Danilo Alessandro. Partita di cartello quella del Ferruccio, con la formazione di casa, che ha appena affidato la panchina a França dopo l’esonero di Franzini di poco più di una settimana fa. La gara inizia con diversi minuti di ritardo, con il Fanfulla che sulla sua pagina Facebook accusato il club di Davide Erba di aver bloccato i bianconeri all’ingresso.

La partita ha visto qualche tensione anche sul finale, quando Seregno e Fanfulla si sono scambiate delle accuse reciproche.

Il Seregno ha infatti affidato a una nota stampa le sue dichiarazioni: “Il Seregno calcio condanna senza se e senza ma gli atti vandalici ai danni delle autovetture della terna arbitrale e di un nostro giocatore al termine della partita Seregno-Fanfulla. Abbiamo deciso di metterci a disposizione delle autorità per individuare i responsabili. Siamo inoltre certi che le autorità sportive sanzioneranno i gravi interventi culminati con due cartellini rossi nei confronti della società ospite e che prenderanno provvedimenti nei confronti dell’allenatore ospite, il quale nonostante la squalifica , è entrato in campo e negli spogliatoi, violando le decisioni della giustizia sportiva” questo è quanto riportato nella nota.

Il comunicato del Fanfulla non si è fatto attendere: “In riferimento a quanto dichiarato dalla società Seregno Calcio sui propri canali ufficiali, l’Asd Fanfulla intende fare luce, chiarire aspetti che non hanno assolutamente a che fare con una partita di calcio e condannare quanto accaduto oggi all’esterno e all’interno dello stadio Ferruccio che corrisponde ad una realtà immaginaria riportata dalla società brianzola.  Arriviamo al discorso cruciale, quello dell’auto dell’arbitro e di un giocatore vandalizzate come affermato dal Seregno Calcio. Sulla base di ciò, il direttore generale Andrea Luce è stato già contattato dal direttore sportivo Mavilla e dal direttore generale Pacitto che hanno illustrato cosa accaduto dicendo di avere le prove, con lo stesso Pacitto che ha subito richiesto un pagamento per chiudere la questione. Subito è stata richiesta da parte dell’Asd Fanfulla la visione dei filmati per due semplici motivi: in primis, se davvero protagonista fosse un suo tesserato, la società provvederà a condannare il gesto riprovevole e multare il tesserato stesso. Secondo, ricordiamo che la custodia dell’auto dei direttori di gara spetta alla società ospitante. Quindi, l’Asd Fanfulla ribadisce di essere a piena disposizione chiedendo ulteriormente di ricevere i filmati delle telecamere. Ma ribadisce anche come il Seregno Calcio debba farsi un esame di coscienza perché sono ormai note le vicende che “casualmente” da diversi mesi, se non almeno un anno, si registrano proprio all’interno dello stadio Ferruccio e nelle immediate vicinanze dello stesso. L’Asd Fanfulla anche in questo caso si difenderà nelle sedi opportune se necessario, ribadendo ancora una volta di più quanto subito nella giornata odierna, prima, dopo e durante la partita e torna a ribadire che quello vissuto oggi è stato tutto tranne che un pomeriggio di sport”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi