12 Aprile 2021 Segnala una notizia
Rapinatori seriali di donne fermati e denunciati dai Carabinieri

Rapinatori seriali di donne fermati e denunciati dai Carabinieri

29 Marzo 2021

Seveso e Barlassina sono stati teatro di ripetute rapine, dall’inizio del mese di marzo: le vittime sono cinque donne di età compresa tra i 57 e gli 85 anni. I Carabinieri della compagnia di Seveso hanno identificato gli autori dei reati e li hanno denunciati.

In seguito agli episodi delittuosi, i Carabinieri di Seveso hanno intrapreso azioni mirate di contrasto alle rapine e ai furti con strappo seriali, nonché di identificazione degli autori. I militari, attraverso un’accurata analisi dei fatti accaduti integrata dall’acquisizione di informazioni testimoniali e di immagini dai circuiti di videosorveglianza comunale, sono riusciti a ricostruire i possibili itinerari di percorrenza e la fascia oraria di interesse.

Hanno quindi pianificato e condotto un accurato servizio di osservazione e controllo con personale in borghese supportato da pattuglie con mezzi con i colori istituzionali che, dopo alcuni tentativi andati a vuoto, lo scorso 23 marzo, ha permesso di fermare un 39enne marocchino, senza fissa dimora, celibe, disoccupato pregiudicato per rapina. Nella circostanza l’uomo è stato trovato ancora in possesso di effetti personali (borsa e chiavi autovettura) e documenti appartenenti a due delle vittime. Condotto in caserma il 38enne ha ammesso di essere l’autore di una rapina e altri due furti con strappo avvenuti il 15 e il 18 marzo.

I successivi accertamenti hanno poi permesso di individuare altri due complici, anch’essi cittadini marocchini di 32 e 43 anni, entrambi senza fissa dimora, celibi, disoccupati con precedenti per immigrazione clandestina e rissa (quest’ultimo solo per il 43enne). Inoltre hanno consentito di raccogliere gravi e concordanti indizi di reità in merito a ulteriori episodi analoghi, commessi rispettivamente il 2 marzo (rapina ai danni di una 85enne), il 7 marzo (rapina impropria ai danni di una 59enne) e il 19 marzo (rapina ai danni di una 57enne), tutte assalite mentre camminavano a piedi lungo la strada.

Gli indagati sono stati denunciati per i reati di furto con strappo (art. 624 bis c.p.) e rapina aggravata in concorso (artt. 110 e 628 c.p.).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi