18 Aprile 2021 Segnala una notizia
Muggiò, party clandestino in un bar: 13 sanzionati e un arrestato

Muggiò, party clandestino in un bar: 13 sanzionati e un arrestato

9 Marzo 2021

La saracinesca abbassata e all’interno del bar un vero e proprio festino con 13 partecipanti intenti a consumare alcolici. A scoprire il party clandestino a Muggiò, nel pomeriggio di sabato, sono stati i Carabinieri della Stazione locale. I militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione, giunta al numero di emergenza 112, per della musica ad alto volume, proveniente dall’interno di un bar apparentemente chiuso.

Quando gli uomini dell’Arma sono giunti sul posto e hanno sollevato la saracinesca hanno assistito al fuggi fuggi generale di chi si trovava all’interno locale: hanno tentato di dileguarsi sfruttando le uscite secondarie, peccato però che sul retro era appostata un’altra pattuglia dei Carabinieri che ha impedito loro la fuga.

In base alle informazioni diffuse dall’Arma, il bilancio definitivo è stato di 13 persone sanzionate per violazione delle norme anti-contagio. Tra costoro, anche il titolare dell’esercizio pubblico, immediatamente chiuso e segnalato all’Autorità prefettizia ai sensi dell’art. 4 D. L. 25 marzo 2020 n. 19.

I successivi approfondimenti hanno consentito di individuare, tra i 13 identificati, un soggetto 30 enne di nazionalità albanese sottoposto alla misura della detenzione domiciliare in un altro comune della Brianza: all’esito degli accertamenti, è stato tratto in arresto per il reato di evasione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi