Economia

Mitsubishi Electric, 100° anniversario: lanciata la campagna istituzionale “We Make It Possible”

La campagna racconta di tutti gli ambiti in cui la tecnologia Mitsubishi Electric contribuisce a creare una società migliore, più smart, capace di prendersi cura delle persone e dell’ambiente.

campagna-Special-Olympics

È live We Make It Possible, la campagna di digital advertising partita in questi giorni e pianificata per il mese di marzo, con la quale Mitsubishi Electric celebra i suoi cento anni di storia all’insegna della tecnologia, della qualità e della creatività, nonché dell’impegno per la realizzazione di una società dinamica e sostenibile affrontando le nuove sfide sociali attraverso l’innovazione continua.

Mitsubishi Electric è stata fondata nel 1921 come spin-off della fabbrica di apparecchiature elettriche di Mitsubishi Shipbuilding Company e in questi 100 anni si è contraddistinta per la realizzazione di un’ampia gamma di prodotti e servizi ad alto contenuto tecnologico e creativo in diversi settori, dalla casa all’industria, dai trasporti allo spazio.

We Make It Possible è la campagna europea, declinata anche a livello italiano, che racconta di tutti gli ambiti in cui la tecnologia Mitsubishi Electric contribuisce a creare una società migliore, più smart, capace di prendersi cura delle persone e dell’ambiente. Il claim fa riferimento al nuovo sistema di valori a cui s’ispira la mission aziendale, che tutti i dipendenti a livello mondiale sono chiamati ad abbracciare: fiducia, qualità, tecnologia, etica e conformità, solidarietà, ambiente e società, per agire da azienda capace di rispondere alle esigenze della nuova era, guadagnandosi la fiducia di tutti i suoi stakeholders.

I soggetti

La nuova campagna Mitsubishi Electric per l’Italia si concentra su un Manifesto Video e su tre soggetti: la collaborazione con Special Olympics, il contributo alla creazione di società “smart” e l’impegno a favore dell’ambiente.

Il video manifesto

Il video simbolo della campagna riassume tutti gli ambiti in cui è attiva l’azienda: 70 secondi per ricordare che, qualunque sia la sfida, Mitsubishi Electric ha le persone, la tecnologia e l’esperienza per cambiare le cose in meglio.

L’impegno insieme a Special Olympics

Uno degli obiettivi principali di Mitsubishi Electric è contribuire a creare una società più inclusiva, integrata e a suo agio. Dal 2010 è partner nazionale di Special Olympics Italia, programma sportivo per adulti e bambini con disabilità intellettive che promuove, in tutto il mondo, una cultura del rispetto e dell’inclusione. Un impegno che si concretizza anche attraverso un coinvolgimento attivo dei dipendenti dell’azienda, che ogni anno partecipano come volontari agli eventi nazionali.

Il contributo alla creazione di una società più smart

Lo sviluppo sostenibile richiede soprattutto un’azione. Per questo motivo, la mission aziendale di Mitsubishi Electric si propone di affrontare le questioni sociali e ambientali più urgenti di oggi. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile adottati dall’ONU nel 2015 ispirano l’Environmental Sustainability Vision 2050 dell’azienda e ne delineano tutte le attività, comprese iniziative ambientali, sociali e amministrative. La tecnologia e le soluzioni del brand giapponese, in particolare, aiutano a realizzare gli SDG 7, 11 e 13, che si concentrano su: garantire l’accesso a un’energia economica, affidabile e sostenibile; rendere le città inclusive, sicure, resilienti e sostenibili; azioni urgenti per combattere il cambiamento climatico e i suoi impatti.

L’impegno a favore dell’ambiente

Mitsubishi Electric si propone di contrastare il cambiamento climatico, migliorare la circolazione delle risorse e promuovere una coesistenza armoniosa con la natura, per questo si impegna a promuovere soluzioni per il risparmio energetico, ridurre i gas serra in tutta la catena del valore e le emissioni di CO2 del 30% entro il 2030 e di oltre l’80% entro il 2050. L’azienda si impegna inoltre per favorire il riciclo, preservare la biodiversità e controllare, sostituire e smaltire correttamente le sostanze dannose che potrebbero influire sull’ambiente.

La campagna digital, in programma per tutto il mese di marzo, è strutturata con una pianificazione programmatic e native advertising a cui si aggiunge l’amplificazione sul canale Linkedin.

Più informazioni