13 Aprile 2021 Segnala una notizia
Nascondeva la cocaina e 26 mila euro tra le uova del pollaio: 30enne arrestato

Nascondeva la cocaina e 26 mila euro tra le uova del pollaio: 30enne arrestato

31 Marzo 2021

Pensava forse che sarebbe stata introvabile la droga, nascosta tra le uova del pollaio, e invece l’ideatore dell’insolito nascondiglio, un 30enne di nazionalità marocchina, è finito in manette. E’ accaduto a Misinto.

All’alba di martedì, 30 marzo 2021, i Carabinieri della Stazione di Lentate sul Seveso hanno bussato alla porta di un’abitazione situata nel Comune di Misinto e abitata da un 30enne ricercato dai militari. Non ricevendo alcuna risposta, mentre un nucleo di Carabinieri ha continuato a cercare di verificare la presenza di qualcuno nell’abitazione, un’altra pattuglia ha iniziato a ispezionare un vicino pollaio: le particolari precauzioni di chiusura hanno sin da subito insospettito i militari.

Dopo essere riusciti a trovare, non senza difficoltà, le chiavi per aprire il lucchetto che chiudeva il pollaio, all’interno, tra gli animali gli uomini dell’Arma si sono dovuti fermare davanti a un’altra porta chiusa da un altro lucchetto. Forzato il chiavistello la sorpresa: oltre mezzo chilo di cocaina per un valore complessivo di circa 50 mila euro.

Considerato che il pollaio risultava di proprietà di un 80enne, che malato, lo aveva temporaneamente affidato proprio all’uomo ricercato, è stato richiesto l’intervento di un fabbro per forzare la porta della casa. All’interno si trovava proprio il 30enne, che dinanzi ai Carabinieri ha asserito di non aver sentito nulla e di essersi appena svegliato.

La perquisizione nell’abitazione ha portato al rinvenimento di 26 mila euro in contanti.

Il 30enne, irregolare sul territorio nazionale, celibe, con precedenti per reati contro la persona e inosservanza alle leggi sull’immigrazione, è stato tratto in arresto e associato presso la casa circondariale di Monza in attesa del rito direttissimo. Svoltosi nella mattinata odierna, si è concluso con la convalida dell’arresto e l’emissione della misura cautelare della permanenza in carcere.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi