14 Aprile 2021 Segnala una notizia
Imprese storiche lombarde: riconoscimenti anche a due aziende brianzole

Imprese storiche lombarde: riconoscimenti anche a due aziende brianzole

19 Marzo 2021

Sono 117 le nuove attività storiche riconosciute da Regione Lombardia, che si vanno ad aggiungere alle 2.117 imprese già iscritte all’elenco regionale attività storiche e di tradizione’: 65 negozi storici, 28 locali storici e 24 botteghe artigiane storiche. Si arricchisce così l’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione, che comprende in totale 2.234 imprese. Delle nuove, 2 sono nella provincia di Monza e Brianza.

In Regione i negozi e locali storici sono riconosciuti dal 2004, nel 2019 inoltre è stata approvata una modifica alla legge regionale 6/2010 ‘Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere’. La riforma ha incluso anche le botteghe artigiane per riconoscere formalmente la rilevanza del patrimonio delle attività storiche. In particolare, l’obiettivo è di poterle sostenere in modo più efficace, portando a rango legislativo il percorso di valorizzazione messo in atto in precedenza.

Ecco le nuove attività riconosciute in provincia di Monza e Brianza suddivise per comune:

VAREDO: Magna e Bevi Michelazzo (1970), Locale Storico, Storica Attività.

BESANA IN BRIANZA: Panificio Cavaleri (1919), Bottega Artigiana Storica, Storica Attività Artigiana. “Un importante segno di distinzione – afferma il consigliere regionale Corbetta (Lega) – per una attività commerciale di grande tradizione, che ha aperto i battenti nel lontano 1919.  Mi auguro che questo riconoscimento sia il primo di una lunga serie per quanto riguarda i negozi storici di Besana in Brianza”.


Corbetta ha seguito e preparato in prima persona, insieme agli uffici del Comune e ai titolari del panificio, la candidatura del negozio al riconoscimento regionale come attività storica e di tradizione.
“Al panificio Cavaleri – continua Corbetta – la Regione ha confermato di avere tutte le carte in regola per far parte del prestigioso elenco. All’insegna della tradizione e della storicità, il panificio besanese utilizza strumenti degni di menzione, come il forno del 1960 e vari attrezzi del passato. Trovano posto inoltre, nel retrobottega, alcuni cimeli come la “pirlatrice” che nei primi anni del ‘900 serviva per arrotondare la pasta”.
“Le attività storiche rappresentano una presenza fondamentale che ha accompagnato per tante generazioni la cultura delle nostre comunità, contribuendo in modo importante all’identità del territorio. Botteghe come queste custodiscono il sapere artigiano e compito delle istituzioni è sostenere queste attività e aiutarle a trasmettere le proprie conoscenze affinché la tradizione possa rimanere viva”.
“Il riconoscimento dato al panificio Cavaleri è un bel traguardo per il quale voglio ringraziare la Giunta Regionale, il Comune di Besana Brianza oltre naturalmente ai titolari dell’attività, che da più di 100 anni svolgono il loro mestiere con grande impegno e passione”.

ASSESSORE GUIDESI: “Anche quest’anno abbiamo riconosciuto nuove attività storiche lombarde. Sono realtà straordinarie che rappresentano un patrimonio economico e di tradizioni socioculturali dei nostri territori molto importante. È il saper fare lombardo, unico e incomparabile, che fa della Lombardia eccellenza nel mondo”.

Il riconoscimento ‘attività storiche e di tradizione’ viene concesso alle realtà caratterizzate dalla continuità nel tempo, per almeno 40 anni, della gestione, dell’insegna e della merceologia offerta, e da altri fattori, quali la collocazione in strutture di pregio e la conservazione di arredi e attrezzature storici.

Le imprese riconosciute possono partecipare a misure dedicate: fino al 3 maggio 2021 è aperto il bando Credito ora, che concede contributi per l’abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti di istituti di credito per operazioni di liquidità.

Le attività storiche riconosciute hanno un sito web dedicato attivitastoriche.regione.lombardia.it: per ogni negozio, locale e bottega artigiana viene pubblicata una breve scheda descrittiva accompagnata dalle foto. Il sito è arricchito da news sulle storie delle attività e delle famiglie che si sono succedute alla loro guida per diverse generazioni.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi