Sport

Lutto per la morte di Claudio Viganò, storico presidente del Consiglio di Amministrazione SIAS

Storico presidente del Consiglio di Amministrazione della SIAS e affermato commercialista, è mancato il rag. Claudio Viganò, tra i fondatori nel 1969 del Panathlon Club Monza Brianza. 

viganò

Il mondo dei motori è in lutto. Storico presidente del Consiglio di Amministrazione della SIAS e affermato commercialista, è mancato il rag. Claudio Viganò, tra i fondatori nel 1969 del Panathlon Club Monza Brianza.
La scomparsa di Claudio Viganò lascia un vuoto enorme in città perchè è una persona che che ha contribuito a fare la storia di Monza. Nei vari molteplici ruoli ha sempre dimostrato amore sconfinato per lo sport a tutti i livelli, soprattutto per il nostro Autodromo” questo il commosso cordoglio del sindaco di Monza, Dario Allevi.
“Rammarico per la morte di Claudio Viganò, che ci ha lasciati. Avevo avuto modo di conoscerlo quando ho ricoperto il ruolo di assessore provinciale allo sport e all’autodromo di Monza”. Così il vicepresidente del Carroccio al Pirellone Andrea Monti. “Storico presidente di SIAS, ha gestito una fase comunque non facile per l’autodromo, al di là del chiaroscuro di alcune vicende che lo hanno coinvolto. Sicuramente se ne va una figura che ha avuto un peso importante per la vita della città e per il mondo dello sport”, conclude Monti.
Volto noto in Brianza, il ragionier Viganò era stato coinvolto in una vicenda giudiziaria e per questo nel 2017 aveva subito una condanna – con pena sospesa- dal tribunale di Monza.
I funerali si svolgeranno mercoledì 10 p.v. alle ore15,30 nel Duomo di Monza.
Più informazioni