Quantcast
Nuovo look per il Consultorio Familiare di via Boito grazie ad Abio Brianza - MBNews
Sociale

Nuovo look per il Consultorio Familiare di via Boito grazie ad Abio Brianza

L’associazione di volontariato che opera da più di 30 anni sul territorio, non è nuova a questo genere di iniziative, volte ad arricchire gli ambienti sanitari di cuore, emozioni e simpatia.

ABIO-bambini-consultorio-via-boito-

La pandemia non riesce a mettere un freno ad ABIO Brianza. In attesa di tornare a far giocare i bambini nei reparti, l’associazione di volontariato per i Bambini in Ospedale ha contribuito a rendere più accogliente il Consultorio Familiare della ASST Monza in via Boito.

Così una delle realtà storiche di volontariato del territorio brianzolo, oltre 30 anni di attività, anche in questo periodo di grande difficoltà non ha tolto il piede dall’acceleratore e ha messo a punto un’iniziativa sempre a favore dei più piccoli e delle loro famiglie. “È importante, in un periodo come questo in cui siamo impossibilitati ad operare in ospedale, far sentire alla cittadinanza monzese e brianzola che comunque ci siamo e partecipiamo volentieri, come possiamo, alle richieste di aiuto delle istituzioni sanitarie” ha spiegato Susanna Bocceda, presidente dell’Associazione.

La scelta è ricaduta sul Consultorio di via Boito e l’obietto è stato quello di renderlo più piacevole alle mamme e ai bambini che si recano lì ogni giorno, esattamente come gli oltre 600 volontari dell’associazione fanno nei reparti ospedalieri dove ABIO Brianza opera.

“Insieme agli operatori del Consultorio Familiare, ringrazio ABIO Brianza per aver contribuito alla realizzazione di uno spazio accogliente per “abbracciare” simbolicamente, anche in una condizione di emergenza sanitaria, le mamme e i papà con i loro bambini – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone -. Ringrazio ABIO sempre sensibile a fornire assistenza e supporto ai bambini che qui trovano insieme alle loro mamme uno spazio personalizzato ed accogliente”.

I LAVORI

Dopo l’imbiancatura alle pareti dell’atrio dove si trova l’area di attesa e quelle della palestra, ABIO Brianza ha coinvolto l’artista Claudia Chinaglia per abbellire i muri con dipinti che richiamano i servizi offerti dal Consultorio, con la realizzazione di grafiche empatiche ed emozionali che hanno portato una nota di freschezza agli ambienti del Consultorio.

Inoltre ABIO Brianza ha acquistato nuovi arredi, una poltrona per l’allattamento, materassini per le mamme da utilizzare per il massaggio infantile e dei sonaglini da regalare ai neonati che si recheranno per qualsiasi motivo nella struttura in via Boito. Un modo diverso di essere ABIO e di strappare ai piccoli un sorriso.

 

Più informazioni