21 Aprile 2021 Segnala una notizia
Vimercate, col covid salta la "tariffa puntuale": tassa dei rifiuti più leggera forse dal 2022

Vimercate, col covid salta la “tariffa puntuale”: tassa dei rifiuti più leggera forse dal 2022

11 Febbraio 2021

Neanche il 2021 sarà l’anno della “tariffa puntuale”, l’attesa riorganizzazione del calcolo della tassa dei rifiuti che promette di far risparmiare i vimercatesi più attenti. Quelli che producono meno spazzatura, fanno meglio la differenziata, e quindi dovrebbero, in proporzione, anche pagare meno per il suo smaltimento.

Doveva essere il 2020 l’anno della Tari più equa a Vimercate e invece tra gli effetti dell’emergenza sanitaria c’è stato anche quello di far interrompere la sperimentazione avviata nel 2019 per poter applicare entro un anno la tariffa puntuale. In particolare i periodi di lockdown non hanno permesso di garantire la distribuzione dei bidoncini e nuovi sacchi con il microchip, quelli che da un anno e mezzo hanno sostituito l’”ecuosacco” rosso (tranne per i pannolini per bambini e presidi sanitari per adulti) e che contengono il dispositivo che consente di misurare la frequenza con cui ogni utente getta l’indifferenziata.

A fine gennaio l’Amministrazione comunale ha constatato l’interruzione della sperimentazione avvenuta nel corso del 2020 e, di conseguenza, ha deliberato di prorogare di un ulteriore anno, fino al 31 dicembre 2021, il periodo di prova e di verifica del sistema coi microchip di conteggio della spazzatura prodotta da ogni utente. E quindi anche il calcolo della tariffa “personalizzata” da applicare alla Tari è rinviato almeno al 2022.

L’attesa prosegue a Vimercate con anche il rimpianto di essere già sulla buona strada di una gestione dei rifiuti più attenta, come dimostrano i dati registrati a fine 2019 dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) che indicavano la raccolta differenziata in crescita, e oltre l’80%, e un calo della quantità di rifiuti urbani prodotti. Nella stessa delibera di giunta che proroga il periodo di sperimentazione è stato stabilito di organizzare per il 2021 anche una nuova distribuire di bidoncini o sacchi col microchip alle utenze domestiche e a quelle di attività produttive e commerciali con le modalità seguire l’anno scorso.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi