22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Villa Reale, via libera al FIS per i lavoratori di Cultura Domani. "Adesso un impegno per il loro ritorno nella Reggia"

Villa Reale, via libera al FIS per i lavoratori di Cultura Domani. “Adesso un impegno per il loro ritorno nella Reggia”

15 Febbraio 2021

Buone notizie per i 9 lavoratori di Cultura Domani, la società emanazione di Nuova Villa Reale Spa, ex gestrice dell’area nobile della Villa Reale. E’ partita infatti l’11 febbraio, la procedura di attivazione dell’ammortizzatore sociale FIS per i lavoratori e le lavoratrici, che vedono così premiato il loro impegno e la loro lotta per il mantenimento dell’occupazione e del reddito dopo settimane difficilissime di incertezza.

A dare la notizia con una nota ufficiale è la Filcams Cgil Monza Brianza, il sindacato che fin dalle prime battute di questa lunga vicenda ha seguito i lavorati. La speranza della sigla sindacale adesso è quella che la Reggia apra il prima possibile e che quando ciò accadrà, “venga dato seguito agli impegni assunti e condivisi in maniera trasversale dalle istituzioni che compongono il Consorzio” e “ci siano gli stessi lavoratori e lavoratrici che in questi anni hanno acquisito competenze e professionalità al servizio della cittadinanza dentro il bene culturale più importante del territorio“.

“I lavoratori sono in fortissima difficoltà – spiega la Cgil – ma ieri sera, alle 18:30 durante l’assemblea sindacale in videoconferenza, hanno tirato un sospiro di sollievo per aver ottenuto l’ammortizzatore sociale dal 1 gennaio 2021 fino al 31 Marzo 2021. Durante l’audizione presso la IV commissione del Consiglio regionale della Lombardia svolta il 14 Gennaio 2021 avevamo richiesto e ottenuto rassicurazioni, dalla struttura regionale che si occupa di crisi e ammortizzatori sociali, sull’adeguatezza dello strumento del FIS per tutelare il reddito e mantenere i livelli occupazionali in attesa della riapertura della Villa Reale al pubblico. Oggi è arrivato un primo risultato conseguito anche grazie all’impegno di Polis Lombardia e del senso di responsabilità che è prevalso sulle dinamiche di contenzioso tra il Consorzio e il privato, Cultura Domani”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi