14 Aprile 2021 Segnala una notizia
Trapianto dei capelli: i motivi del successo di questo trattamento

Trapianto dei capelli: i motivi del successo di questo trattamento

25 Febbraio 2021

Sempre più persone decidono di sottoporsi ad un trapianto di capelli. Secondo le ultime statistiche nel corso degli ultimi anni il business legato al trapianto dei capelli è aumentato in maniera esponenziale sfiorando i 50 miliardi di euro.

Nel nostro Paese sono circa 100mila le persone che richiedono questo trattamento, mentre nel resto del mondo la percentuale arriva al 25% in un solo anno. In Grecia, gli interventi richiesti per il trapianto ai capelli sono 50 mila, in Albania e in Tunisia si arriva ai 130 mila. Allo stesso tempo sono sempre più le persone che cercano informazioni sulle modalità e se è possibile fare un trapianto capelli in Turchia.

Il successo del trattamento

I numeri sono resi possibili dal successo di un trattamento sempre più efficace. Quello del trapianto di capelli è un intervento complesso che prevede il trasferimento di piccoli frammenti di pelle e bulbi piliferi, che vengono prelevati da zone più folte del proprio capo e trasferite dove il capello non c’è. I bulbi vengono estratti dalla parte posteriore della testa e vengono trasferite nelle altre zone del cuoio capelluto.

In linea di massima chi sceglie di sottoporsi a questo genere di intervento è affetto da alopecia androgenetica, che in genere lascia uno strato di capelli nella zona occipitale, da cui poi è possibile estrarre il bulbo ed ottenere un effetto omogeneo su tutto il capo del paziente. Il trapianto rappresenta l’unica soluzione per combattere e sconfiggere la calvizie o l’alopecia.

Quanto costa

Probabilmente la prima informazione circa il trapianto di capelli riguarda il prezzo. In linea di massima il costo si aggira tra i 2000 e i 3500 euro circa. Tutto però dipende dal relativo numero di unità follicolari da trapiantare e di conseguenza dal grado di calvizie del paziente, nonché dal grado di foltezza che si vuole raggiungere.

Le tecniche

Le tecniche per il trapianto dei capelli sono diverse. La tecnica FUT, ossia Follicolar Unit Transplantation, consiste nel prelievo di una striscia di cuoio capelluto (STRIP) dall’area donatrice che viene quindi suturata. L’esito del prelievo della STRIP è abitualmente una sottilissima cicatrice della larghezza di meno di 1 mm. che può essere mascherata anche sotto i capelli molto corti.

La tecnica FUE, ossia Follicolar Unit Extraction, è una tecnica che prevede il prelievo delle unità follicolari nell’area donatrice con bisturi circolari molto più piccoli ma simili a quelli usati per la tecnica a ciuffetti di bambola; tale prelievo può essere fatto a mano o con l’ausilio di un sistema rotante motorizzato.

Con la tecnica FUE i primi risultati saranno visibili dal terzo mese e quelli finali 12 mesi dopo l’intervento. Entro i tre o quattro mesi dal trapianto di capelli, il paziente noterà la nascita dei primi nuovi capelli. Questi saranno molto sottili all’inizio, ma, col tempo, aumenteranno di spessore.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi