Attualità

Seregno, primule per le vittime del Covid davanti alla basilica San Giuseppe

La collocazione delle piantine sarà preceduta da una messa di suffragio.

primule-freeweb-2

Sono le primule gialle il simbolo scelto dalla città di Seregno per commemorare le vittime del Covid. Una cinquantina di piantine saranno posizionate come simbolo di rinascita in piazza della Concordia. La collocazione delle primule sarà preceduta da una messa di suffragio, celebrata alle ore 10.30 nella Basilica San Giuseppe.

La data scelta per le celebrazioni, 20 febbraio, arrivata a un anno dal giorno in cui tutto il mondo venne a conoscenza che all’ospedale di Codogno fu scoperto il cosiddetto “paziente uno“. Le celebrazioni sono per ricordare le 83 vittime della pandemia (dato del 3 febbraio ndr).

Gli ultimi dati 

Il 12 febbraio il sindaco Alberto Rossi ha diffuso gli ultimi dati sui contagi:
“I seregnesi attualmente positivi al Coronavirus sono 111. Erano 85 il 3 febbraio, stiamo tornando a una situazione di crescita, che porta a ricordarci la prudenza e l’attenzione al rispetto delle ormai note norme di comportamento. Le persone in sorveglianza attiva sono 174. I positivi da inizio pandemia sono arrivati a quota 3061. Le classi in quarantena sono 9”.

Più informazioni