22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Monza, violenta lite tra due senza tetto in centro: donna ferita allo zigomo

Monza, violenta lite tra due senza tetto in centro: donna ferita allo zigomo

7 Febbraio 2021

Violenta lite tra due senza tetto, nel centro di Monza. L’alterco tra i due, uniti da una relazione sentimentale, è scoppiato intorno alle 23.30 di sabato 6 febbraio 2021, in vicolo della Signora. Una volante della Polizia è intervenuta sul posto, dopo che alcuni cittadini hanno segnalato delle urla provenienti dalla strada.

Protagonisti della vicenda, un uomo 38enne di origine marocchina e una ragazza bielorussa di 23 anni, entrambi noti per essere senza fissa dimora e perché soliti stazionare sotto i portici di piazza Cambiagli. Gli agenti sopraggiunti, hanno subito notato che la giovane donna aveva un livido all’altezza dello zigomo destro e una lacerazione sul dorso della mano destra.

Dalle prime ricostruzioni dei fatti, pare che i due abbiano iniziato a litigare violentemente, dopo aver assunto sostanze alcoliche. L’uomo ha riferito agli agenti che era stanco e voleva tornare al loro giaciglio di fortuna in piazza Cambiaghi, mentre lei voleva continuare a stare in strada a bere. Da quelle differenti posizioni è nato il diverbio che poi è degenerato: il 38enne avrebbe provato a togliere dalle mani della donna la bottiglia di vino, che si è infranta contro un muretto, provocando le lesioni sulla compagna.

La 23enne è stata trasportata, in codice verde, all’ospedale, mentre l’uomo è stato accompagnato in Questura per accertamenti, poiché già denunciato in precedenza, per lesioni. Al termine della vicenda, la donna non ha querelato il compagno.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi