12 Aprile 2021 Segnala una notizia
Minore scappato dai servizi sociali finisce in manette per spaccio

Minore scappato dai servizi sociali finisce in manette per spaccio

7 Febbraio 2021

Un 17enne, originario del Marocco, è stato sorpreso a spacciare due dosi di cocaina in strada, sotto casa sua, nonostante dovesse trovarsi in una struttura, affidato ai servizi sociali, nel Lecchese. Ad arrestarlo, nella giornata di giovedì 4 febbraio 2021, i Carabinieri della stazione di Bellusco.

Erano circa le sei di mattina, a Mezzago, quando i militari lo hanno sorpreso mentre stava vendendo un grammo circa di cocaina a un italiano di 56 anni. Per il giovane sono subito scattate le manette, mentre il cliente sarà segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore.

La successiva perquisizione nell’abitazione del 17enne, ha permesso di rinvenire 10.620 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. In seguito a ulteriori accertamenti è emerso che il ragazzo dal settembre 2019 – all’età di 16 anni – aveva fatto perdere le sue tracce, andandosene dalla struttura a cui era stato affidato dai servizi sociali. Il suo allontanamento volontario era stato denunciato dal responsabile del centro ai Carabinieri di Lecco.

In seguito all’arresto, il ragazzo è stato accompagnato presso l’istituto panale per i minorenni “Beccaria” di Milano, in osservanza a quanto disposto dall’autorità giudiziaria minorile del centro meneghino.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi