11 Aprile 2021 Segnala una notizia
Meda dichiara guerra all'abbandono dei rifiuti: le foto-trappole danno buoni risultati

Meda dichiara guerra all’abbandono dei rifiuti: le foto-trappole danno buoni risultati

10 Febbraio 2021

Pugno duro dell’amministrazione di Meda per contrastare il fenomeno dell’abbandono abusivo di rifiuti. Le foto-trappole installate circa un anno fa stanno dando buoni risultati e sono scattate già diverse sanzioni. Purtroppo sono ancora tanti gli “sporcaccioni” che trasformano strade e campagne in discariche a cielo aperto, suscitando la rabbia dei residenti costretti a convivere con la spazzatura che si accumula. “E’ questa una pratica inaccettabile: per colpa di pochi si compromette la salubrità e la vivibilità delle nostre strade, dei nostri quartieri – commenta l’assessore all’Ambiente del comune di Meda Fabio Mariani”.

Se da un lato Meda si posiziona fra le città virtuose per la raccolta dei rifiuti,  la differenziata raggiunge percentuali attorno all’80 per cento, dall’altro lato si trova a fare i conti con un fenomeno, quello dell’abbandono della spazzatura, ancora molto diffuso. Gli occhi elettronici dovrebbero funzionare anche da “deterrente” per spingere al rispetto dell’ambiente e al decoro della città.

“Ben vengano questi strumenti per un maggiore controllo del territorio – evidenzia il sindaco Luca Santambrogio – le telecamere posizionate strategicamente stanno consentendo alla Polizia Locale di risalire ai responsabili che vengono così sanzionati ai sensi di legge. Rispettare e far rispettare l’ambiente è rispettare tutti noi”.

In foto alcune immagini riprese dalle foto-trappole durante l’abbandono di rifiuti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi