03 Marzo 2021 Segnala una notizia
Rischio "terza ondata" per la Brianza: ricoveri covid aumentati del 20% nell'ultima settimana

Rischio “terza ondata” per la Brianza: ricoveri covid aumentati del 20% nell’ultima settimana

23 Febbraio 2021

Tornano a crescere i ricoverati covid in Brianza, con quasi il 20% di letti occupati in più solo nell’ultima settimana negli ospedali di Vimercate, Desio e Carate. Un segnale negativo dell’andamento dell’epidemia sul territorio, che assieme al “caso Agrate” di questi giorni, può essere un indizio che si sta andando verso una terza ondata.

L’attenzione nell’Asst Brianza non si è mai abbassata anche nelle scorse settimane, quando l’andamento dei casi covid era stabile e lontano dai picchi raggiunti a novembre, ma il fenomeno dell’aumento dei ricoveri della scorsa settimana sull’intero territorio non viene correlato con la situazione che sta emergendo ad Agrate, né è una condizione sufficiente per lanciare un’allerta sull’avvio di un terzo periodo di forte diffusione del virus. C’è inoltre la conferma di un indicatore positivo ed è l’assenza da ormai un intero mese di casi covid nei reparti di terapia intensiva degli ospedali di Vimercate e Desio, una situazione raggiunta lo scorso 21 gennaio.

L’aggiornamento del 22 febbraio indica che nei tre ospedali dell’Asst Brianza ci sono 141 ricoverati per il coronavirus (erano 110 una settimana fa): a Vimercate sono 73, di cui 18 hanno necessità di assistenza respiratoria e 7 del casco “Cpap”; a Desio sono 58, di cui 27 con assistenza respiratoria e 5 col “Cpap”; a Carate ci sono 10 casi covid, nessuno con gravi difficoltà a respirare.

Sul fronte delle vaccinazioni dal 14 febbraio è stata ultimata la cosiddetta “Fase 1” con la somministrazione della seconda dose a tutte le circa 5.500 persone che lavorano nelle strutture dell’Asst Brianza, sia come dipendenti sia come personale esterno, e alle circa 2.880 persone delle Rsa del territorio, sia ospiti sia operatori. E’ in corso la “Fase 1 Bis” che riguarda circa 5.000 operatori che svolgono servizi socio sanitari sul territorio in realtà esterne all’Asst, parallelamente alla vaccinazione della popolazione con più di 80 anni: nei 3 punti vaccini di Vimercate, Desio e Carate si sono raggiunte le 100 somministrazioni al giorno per gli over 80, un ritmo che dipende dalle quantità di dosi di vaccini rese disponibili dal piano nazionale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi