01 Marzo 2021 Segnala una notizia
Arcore, nel 2021-22 scuole materne ancora ad orario ridotto? L'assessore: "La scuola sta lavorando ad una soluzione"

Arcore, nel 2021-22 scuole materne ancora ad orario ridotto? L’assessore: “La scuola sta lavorando ad una soluzione”

23 Febbraio 2021

“La scuola sta lavorando per una soluzione.” Queste le parole dell’Assessore all’istruzione di Arcore, Paola Palma, che si è incontrata ieri con la dirigente dell’Omnicomprensivo di via Monginevro, Marta Chioffi, – “Stanno cercando una svolta all’annosa questione della riduzione di orario alle scuole materne”.

A creare scompiglio al normale svolgimento delle 40 ore settimanali il solito maledetto Covid-19. Per questioni legate alla sicurezza dei bambini (entrate scaglionate, le insegnati devono lavorare in compresenza e i tempi necessari alle santificazioni) quest’anno i piccoli sono sempre entrati dopo e usciti anticipatamente dalle aule. Una decisione presa dalla precedente dirigente che altro non ha potuto fare per fronteggiare l’emergenza sanitaria e considerando il personale a disposizione.

I genitori protestano dall’inizio dell’anno, hanno fatto presente in più occasioni le loro rimostranze e per questo hanno anche raccolto le firme, ben oltre 200, per ottenere un incontro diretto sul tema, visto che la loro richiesta pareva cadere nel vuoto. Giovedì 17 febbraio c’è stato il confronto con la dirigente e le rappresentanti delle classi. Tutto bene? Non proprio: a detta dei genitori ne sarebbe uscito un verbale redatto dalla scuola che rispecchia solo parzialmente come di fatto sia andato l’incontro tra genitori, dirigente e personale scolastico. “Basti notare che il punto per il quale era stato richiesto l’incontro, ovvero l’orario ridotto, è stato messo all’ultimo posto del verbale, – ci dice un genitore – Ma come, ci siamo visti (online) per parlare proprio dell’orario e l’argomento è stato liquidato in poche righe e solo alla fine?”.

Ieri, invece, la riunione tra l’assessore e il vertice della scuola. “Posso assicurare che la dirigente ha ben presente il problema e mi ha garantito la massima attenzione – riferisce Palma, che aggiunge – Una richiesta lecita da parte dei genitori, che tra l’altro è motivata dal fatto che i proprio figli così facendo perdono ore preziose di asilo, che significa di apprendimento e di relazione con gli altri bambini e insegnanti.” Insomma, il rischio di un danno a livello educativo c’è. 

Dall’altra parte, è giusto ricordare, che il Comune aveva attivato nel corso dell’anno il post-scuola, per andare incontro alle esigenze dei genitori, ma in pochi hanno aderito per diversi motivi: chi si era già organizzato o chi l’ha ritenuto troppo caro economicamente. In molti, poi, hanno sottolineato che quel servizio è a pagamento, e invece quelle ore dovrebbero rientrare nell’orario ordinario. Come la stessa Assessora ci ha confermato. In tempo di pandemia, purtroppo, anche la scarsa risposta al post scuola trova le sue ragioni con la crisi, motivo in più per ripristinare per l’anno scolastico prossimo le 40 ore ordinarie.

L’assessore ha già in calendario degli incontri con la dirigente e ha nel suo mirino la questione, che in questo momento macchia una gestione che di fatto soddisfa a livello di didattica la maggior parte dei genitori (e degli alunni).

Contatta più volte la scuola, siamo ancora in attesa (ore 17:30) che la dirigente scolastica ci faccia saper la sua posizione sulla questione dell’orario ridotto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi