13 Aprile 2021 Segnala una notizia
Arcore, elezioni comunali in primavera? Gli schieramenti si preparano al voto

Arcore, elezioni comunali in primavera? Gli schieramenti si preparano al voto

5 Febbraio 2021

Le elezioni Comunali ad Arcore si svolgeranno in una data compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno, salvo eventuale rinvio a causa dell’emergenza Covid. Sicurezze ancora non ce ne sono, ma certo è che si potrebbe assistere, per quanto riguarda il nome del prossimo sindaco, a uno scontro tutto al femminile: l’assessore alla Cultura Paola Palma, centrosinistra, erede naturale dell’attuale sindaco, Rosalba Colombo, potrebbe doversela vedere con l’agguerrita esponente della Lega Laura Besana, Pd e alleati dunque, al governo da otto anni, sfideranno Lega, FI e Fd.

Ma restano diverse incognite, oltre ai nomi nelle liste e dei candidati ancora senza conferma. Tra queste, la posizione che avrà ImmaginArcore, all’opposizione negli anni scorsi e spesso critica verso l’amministrazione Colombo.

L’invito all’unità di Mantegazza

“In novembre ho inviato una lettera indirizzata al Pd arcorese per invitare le forze di centrosinistra all’unità – spiega il professor Raffaele Mantegazza, che cinque anni fa progettò ImmaginArcore. “Con Paola Palma e con la sinistra è in corso un dialogo per lanciare un progetto che tenga conto della situazione odierna.  Credo che sia ancora possibile che il centrosinistra possa aggregarsi intorno a questo”. Ma al momento la linea del gruppo sembra essere quella di correre da soli dopo lo strappo che si consumò all’inizio della legislatura, quando al professor Mantegazza, molto noto non solo in città per il suo impegno nel mondo della didattica, a settembre del 2012 fu ritirato l’incarico di assessore alla Cultura.

Centrodestra verso la coesione

E il centrodestra, che si dichiara pronto a presentarsi alle elezioni unito non ha ancora un candidato sindaco. La Lega ha proposto Laura Besana. Il nome è al vaglio delle altre forze della coalizione, come conferma il segretario provinciale del Carroccio Andrea Villa.

“Dopo dieci anni di giunta Colombo è sempre più evidente come i cittadini sentano la necessità di un cambiamento – chiosa Laura Besana. “Come centro destra stiamo cercando di costruire e consolidare l’unità, lavorando a una lista completamente nuova”.

M5s chiude al Pd

Come outsider si presenteranno invece, salvo cambi di rotta, ImmaginArcore e il M5s. Troppe le divergenze tra quest’ultimo e le forze di centrosinistra.

“La questione del mantenimento del verde arcorese e nello specifico la questione della RSA, sono sicuramente elementi che ci hanno portato ad allontanarci dal Pd – spiega Andrea Orrico, esponente del Movimento. “Stiamo dialogando con una lista civica di Arcore, il cui programma è simile al nostro, in vista di una possibile alleanza”.

Insomma al momento nulla di troppo nuovo sotto il sole. Chissà se in questi ultimi mesi si presenterà qualche volto nuovo, magari giovane, e slegato da logiche di partito per sparigliare le carte?

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Carlo Codini
Classe 2000, Monzese di nascita, tengo in mano la penna da quando ero piccolo. Studio lettere alla Statale di Milano e coltivo le mie passioni: scrivere racconti e articoli che parlino del territorio, delle persone e del mondo che cambia.


Articoli più letti di oggi