Sociale

Rotary Club Monza Est: donato un Ecografo portatile all’Ospedale San Gerardo

Lo strumento è stato destinato all'Unità operativa complessa di anestesia e rianimazione dell’Ospedale San Gerardo di Monza coordinata dal prof. Giuseppe Foti.

ospedale-san-gerardo-monza-600x-ingresso-mb

Consegnato dal presidente del Rotary Club Monza Est Gianmaria Bellazzi al direttore generale dott. Mario Alparone della A.S.S.T. di Monza un Ecografo portatile marca Fujifilm modello EDGE II ULTRASOUND SYSTEM destinato alla Unità operativa complessa di anestesia e rianimazione dell’Ospedale San Gerardo di Monza coordinata dal prof. Giuseppe Foti.

Il Rotary Club Monza Est ha voluto, con questa iniziativa, dare un contributo all’opera dei medici e dei sanitari fornendo uno strumento in grado di essere posizionato presso il malato, essendo portatile, evitando così il trasporto di malati allettati in condizioni di particolare gravità. Il parere favorevole dell’ingegneria clinica consente di essere estremamente soddisfatti per l’uso del nuovo presidio.

Nella filosofia del Rotary gli interventi devono sempre avere la caratteristica di promuovere nei riceventi una maggior possibilità di utilizzo e fare quindi da moltiplicatore della già indefessa attività che si svolge nei reparti dove la lotta per la vita può dipendere anche da variabili apparentemente banali come la mobilità di un paziente.

La composizione dei soci del R.C. Monza Est consente di avere contatti con i più svariati ambienti tecnici, industriali e scientifici. Ecco perché, tramite il socio Giovanni Valtorta, si è potuto ottenere dalla società Fujifilm, nella quale egli lavora, l’apparecchio donato in tempi rapidi e a vantaggiose condizioni. Assieme a Giovanni Valtorta saranno presenti gli altri soci del R.C. Monza Est promotori dell’iniziativa nelle persone del segretario Domenico Cogliati e del dott. Michele Pozzoli.