21 Aprile 2021 Segnala una notizia
Va al centro commerciale e ritrova la sua bici rubata: 38enne denunciato

Va al centro commerciale e ritrova la sua bici rubata: 38enne denunciato

15 Gennaio 2021

A Monza, un 36enne, originario del Bangladesh, è andato al centro commerciale di via Lario e ha trovato nella rastrelliera la bici che gli era stata rubata a dicembre. L’ha riconosciuta subito: stesso colore, stessi graffi e stesso nastro isolante nero avvolto intorno al tubolare metallico. E’ successo lunedì, 11 gennaio 2021: l’uomo ha subito chiamato la Polizia.

Erano circa le 16.30 quando il 36enne si è accorto della sua mountain bike nera, scomparsa il 17 dicembre scorso da via Pellegrini, legata alla rastrelliera.

A seguito della sua segnalazione, una pattuglia della Polizia di Stato è tempestivamente intervenuta sul posto: a fianco del 36enne, oltre alla bici, ha trovato anche un cittadino egiziano di 38 anni, residente anch’egli a Monza, che nel frattempo si era avvicinato. Il bengalese, che non aveva ancora sporto denuncia, ha mostrato la foto della sua bici agli agenti, per dimostrare che quella era effettivamente la sua.

L’egiziano ha replicato ai poliziotti in modo vago, non chiarendo effettivamente come fosse entrato in possesso del mezzo. E’ stato quindi denunciato a piede libero per ricettazione. La bici, invece, è stata liberata dalla rastrelliera e restituita al legittimo proprietario.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi