17 Aprile 2021 Segnala una notizia
Monza, Via V.Emanuele (ancora) off-limits alle macchine: lavori in corso fino all'11 gennaio  

Monza, Via V.Emanuele (ancora) off-limits alle macchine: lavori in corso fino all’11 gennaio  

4 Gennaio 2021

Anno nuovo vita nuova, per il tratto di strada di Via Vittorio Emanuele II a Monza, una delle arterie centrali della città, “ostaggio” di lavori di manutenzione da oltre tre mesi. O almeno, questa è la speranza.
Dopo numerosi rinvii, che hanno reso i lavori per il rifacimento della pavimentazione in materiale lapideo una vera e propria Odissea, la prossima deadline per l’apertura della tratta stradale al traffico veicolare è fissata per il prossimo 11 gennaio.

Una riapertura a rilento

Un’apertura importante per la città, che arriva dopo diverse ordinanze di proroghe e tempi di realizzazione più che raddoppiati. Come avevamo riportato in un nostro precedente articolo, infatti, il transito vietato in via Vittorio Emanuele II per il rifacimento della pavimentazione, doveva riguardare i mesi di settembre e ottobre, nel tratto compreso tra il Ponte dei Leoni e via Carlo Porta. A seguire sarebbero iniziati i lavori nel tratto compreso tra via Carlo Porta a via de Gradi, attualmente ancora soggetto al divieto di transito.

Una speranza della riapertura definitiva prima dell’avvento del 2021, era arrivata il 21 dicembre scorso, quando il settore mobilità aveva pubblicato una ordinanza di proroga che andava (solo) dal 21 al 28 dicembre 2020, una settimana “per consentire le lavorazioni previste e di adottare opportuni provvedimenti per garantire la necessaria sicurezza ai lavori e all’incolumità degli utenti della strada”. Proprio quando sembrava concretizzarsi la fine dei lavori, però, era arrivata l’ultima ordinanza di proroga, quella vigente, che avrà valenza fino al prossimo lunedì 11 gennaio alle ore 18.00, quando, salvo imprevisti, la strada finalmente riaprirà.

Il motivo principale del ritardo secondo l’Assessore al lavori pubblici, Simone Villa, è stato il maltempo. “Abbiamo provveduto, inoltre – aveva dichiarato Villa a fine ottobre – a rifare una parte dei lavori attuati in precedenza, poiché non era maturato il cemento e si erano creati dei dissesti”.

La “nuova strada” dovrà rispondere alle esigenze per cui erano iniziati i lavori. I cantieri in prossimità del Ponte dei Leoni, si erano dimostrati necessari a causa del manto ammalorato che, nel mese di giugno scorso, è stato teatro di un incidente avvenuto con il monopattino verificatosi all’altezza del civico 25.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi