15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Desio, che successo il concorso di opere dialettali: ecco i vincitori

Desio, che successo il concorso di opere dialettali: ecco i vincitori

19 Gennaio 2021

Pro Loco Desio, sensibile alla salvaguardia e tutela della lingua locale o lingua autoctona, ha raccolto l’invito dell’associazione nazionale Unpli (Unione nazionale delle pro loco d’Italia) a partecipare alla manifestazione ”Salva la tua lingua locale”.

A tale proposito ha indetto un concorso di opere dialettali inedite, allo scopo di riscoprire, grazie ai dialetti, il cuore delle nostre radici e tradizioni culturali, invitando tutta la comunità di Desio a inviare elaborati scritti in lingua locale.

La partecipazione è stata sorprendente, molti gli elaborati ricevuti (poesie, racconti, proverbi e filastrocche). Tra questi, sono risultati vincitrici del concorso le seguenti opere:

– ”UL PAN NEGAR” poesia di Achille Arienti
– ”NATAL FORA DALLA BRIANZA” poesia di Nicolò Burinato
– ”LA ROGIA DE DES” poesia di Giuseppe Monga
– ”LA SABETTA” racconto di Chiara Sangalli.

Le quattro opere saranno pubblicate sulla pagina Facebook della Pro Loco Desio e gli autori saranno premiati con la tessera Pro Loco Desio 2021, come soci onorari.

”In questa significativa manifestazione – ha dichiarato Cinzia Bertazzo, presidente della Pro Loco Desio – insieme al direttivo e a tutti i soci rivolgo un pensiero particolare al poeta desiano, Giuseppe Rusnigo, autore di moltissimi scritti in lingua locale, onorando la memoria con questa sua poesia incompiuta, trovata tra gli appunti del poeta, dalla figlia Maria Teresa”.

Effett, assegn, cambiai, bulett, danee,
la fin del mes, Signur che gibilee
che zuppa, che stufida, che suter
dal campanil in piazza batt i quatter.
Se te voeutt faggh, bagaj, l’è propri dura,
mettes d’impegn par fa la quadradura,
gh’è differenza! Che rèla, che dulur
e l’urelogg al segna ch’è già rivaa i cinq ur.
Torna a fa’ i summ d’incoeu; mandàa e reversai
Risparmi e cunt current par che finisen mai,
i assegn circular, la lista di suspes
e quand te sett a mèzz eccu che sona i sès

Foto repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi