13 Aprile 2021 Segnala una notizia
Concorezzo “Borgo del Futuro”, ma le opposizioni picchiano i pugni

Concorezzo “Borgo del Futuro”, ma le opposizioni picchiano i pugni

18 Gennaio 2021

Dopo la mega presentazione di venerdì che ha visto a Concorezzo l’arrivo anche del Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, per l’adesione della città al programma Smarter Italy, ora è il turno delle opposizioni che hanno espresso le loro perplessità.

Concorezzo con la vincita del bando rientra con altri 12 comuni italiani in un laboratorio di sperimentazione di tecnologie emergenti. Una iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo economico (Mise), dal Ministero dell’Università e della ricerca (Mur) e dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione. L’obiettivo è infatti quello di migliorare la vita della comunità e dei cittadini attraverso la sperimentazione di soluzioni tecnologiche all’avanguardia. Gli ambiti saranno quello della mobilità, ambiente, benessere della persona e beni culturali. La dotazione finanziaria per la realizzazione “del borgo del futuro” è di oltre 90 milioni di euro e la sperimentazione durerà due anni.

Anche le minoranze hanno riconosciuto l’importanza del progetto, ma attraverso i social hanno voluto mettere i puntini sulle i su alcuni punti, primo fra tutti il fatto di non essere stati coinvolti. “Ci dispiace che il sindaco non abbia invitato alla presentazione dell’iniziativa tutti i gruppi rappresentati in Consiglio Comunale, alla presenza di cariche istituzionali e preferendo una connotazione di parte con soli esponenti della Lega tra i relatori politici” scrive “La Rondine”. Sulla stessa lunghezza d’onda è anche “Vivi Concorezzo” che scrive: “Chiediamo poco: solo che le forze di minoranza non debbano venire a sapere le cose da Facebook, ma sia tenuto in considerazione il nostro ruolo di rappresentanza dei cittadini e che possiamo essere messi nelle condizioni di lavorare insieme per il futuro della nostra Città”.

Accantonate le polemiche i due gruppi però ci tengono a lanciare un appello: “Siamo disponibili all’apertura e alla collaborazione: facciamo spazio alle competenze vere, alle professionalità e alle intelligenze che abbiamo, mettendo in rete tutte le migliori teste” dice “La Rondine”. Mentre “Vivi Concorezzo” dichiara di aver comunicato al Sindaco la loro disponibilità alla collaborazione e chiede “che venga convocata a breve una commissione in cui vengano illustrati a tutti i gruppi politici i contenuti del progetto, le risorse economiche, gli investimenti necessari e il cronoprogramma. Non vogliamo che questo rimanga il classico bel progetto che si traduce poi in un nulla di fatto”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi