21 Aprile 2021 Segnala una notizia
L'arte ai tempi del Covid: Vimercate cerca giovani creativi per "dialogare con la catastrofe"

L’arte ai tempi del Covid: Vimercate cerca giovani creativi per “dialogare con la catastrofe”

18 Gennaio 2021

Vimercate affronterà il periodo dell’epidemia anche da un punto di vista artistico, chiedendo a giovani creativi di darne la loro interpretazione assieme anche a una prospettiva per il futuro. Non poteva non essere influenzato dalla situazione attuale il bando di quest’anno di V_Air, Vimercate art in residence, l’evento di mecenatismo civico arrivato alla quinta edizione in cui la città diventa un laboratorio di arte contemporanea dando ospitalità a giovani artisti.

“Dialoghi con la catastrofe. Riflessioni, pratiche e visioni per la rinascita” è il tema scelto quest’anno per partecipare, l’argomento che i candidati al bando organizzato dall’assessorato alla Cultura dovranno sviluppare con i propri progetti che potranno essere realizzati con le tecniche di una qualunque delle arti visive senza limitazioni espressive. La selezione è quindi aperta a pittori, scultori, fotografi, grafici, performer o videomaker di età compresa fra 19 e 35 anni che dovranno presentare al Comune entro il termine del 12 febbraio una propria proposta che sarà valutata da un’apposita commissione scegliendo le 6 migliori secondo criteri di originalità e qualità del progetto, coerenza col tema del bando e curriculum artistico dell’autore.

I 6 vincitori saranno invitati a venire a Vimercate tra il 3 e il 23 maggio a realizzare le proprie opere con il Comune che garantirà, oltre a vitto e alloggio per le 3 settimane, la disponibilità di un atelier aperto al pubblico in cui creare le proprie opere negli spazi del Must, il museo del territorio, assieme a un premio di 1.800 euro da spendere per la produzione del progetto. Al termine delle 3 settimane ciascun artista lascerà al Must la propria opera, che entrerà a far parte del patrimonio artistico della città, e sarà esposta in una mostra collettiva che durerà un mese, fino al 27 giugno.

Come per le due precedenti edizioni, anche per V_Air 2021 la direzione artistica è curata da Maria Paola Zedda, responsabile di numerosi progetti culturali nell’ambito delle arti performative e visive fra i quali “Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015” e “Nao Performing Festival”, e sua è la proposta del tema della catastrofe: “Cifra del nostro tempo – spiega la nota di presentazione del Comune -, della precarietà del vivere su un pianeta infetto, devastato dal riscaldamento climatico, consacrato al profitto, reso fragile dall’azione dell’uomo, la catastrofe oggi è una condizione in cui siamo immersi, con cui siamo chiamati a coabitare e a sperimentare nuove pratiche di adattamento e ricostruzione costante dell’esistenza”.

Nonostante le difficoltà dell’emergenza sanitaria, Vimercate è riuscita anche l’anno scorso a realizzare l’edizione 2020 V_Air rinviandola di alcuni mesi, dalla primavera a settembre, e poterla confermare anche nel 2021 è motivo di soddisfazione per l’assessore alle Politiche culturali, Emilio Russo: “Arrivare alla quinta edizione – commenta – di una scommessa appassionata, ma così complessa e coraggiosa come V_Air ha davvero il senso di una sfida vinta. Confermarla e rilanciarla in un periodo così difficile, intricato per tutti e in particolare per il mondo della cultura rappresenta per noi la voglia di non cedere all’immobilismo, anzi di provare a riflettere e dialogare attraverso l’arte su questa catastrofe che prima o poi dovrà lasciare lo spazio alla rinascita e alla rigenerazione. E poi, come ha detto qualcuno, in mezzo alle macerie di questo tempo c’è qualche fiore a ben guardare”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi