19 Aprile 2021 Segnala una notizia
Per giorni in sei nascosti tra i pneumatici per scappare dall'Afganistan

Per giorni in sei nascosti tra i pneumatici per scappare dall’Afganistan

31 Gennaio 2021

Nascosti per giorni in un camion di pneumatici, il viaggio di sei giovani profughi afghani termina a Caponago quando l’autista del mezzo sente provenire dal semirimorchio delle voci. L’uomo chiama immediatamente i carabinieri. La sorpresa nel ritrovarsi di fronte un gruppo di sei afgani, quattro dei quali minorenni, che hanno lasciato il loro Paese e provenivano dalla Serbia.

Quando i carabinieri di Vimercate hanno aperto il portellone un giovane afgano con poche parole in inglese riferiva che erano sei uomini di nazionalità afgana. Sei profughi che scappano da un paese dilaniato dai conflitti e le ingiustizie. Sul posto carabinieri e croce rossa hanno prestato assistenza. A tutti, grazie a Protezione civile e Croce rossa, è stato offerto immediato ristoro. I minori sono stati sistemati in case d’accoglienza, mentre i ventenni sono stati presi in carico dal sistema di protezione per i rifugiati del Ministero degli Interni.

Ora si dovrà chiarire con le indagini come e quando i ragazzi siano saliti a bordo di un carico proveniente da una azienda produttrice di pneumatici in Serbia. Il viaggio pare sia durato ben 4 giorni.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi