Quantcast
Villa Reale come sede di rappresentanza giochi Olimpici? Il consigliere Monti contro i Comitati - MBNews
Politica

Villa Reale come sede di rappresentanza giochi Olimpici? Il consigliere Monti contro i Comitati

"Cose da matti", rimarca il consigliere monzese, che, nel frattempo, precisa la sua intenzione di continuare a lavorare sull'ipotesi della Villa Reale come sede di rappresentanza per Milano-Cortina 2026.

immagine villa reale monza mb

Alza i toni il consigliere regionale Andrea Monti relativamente alle critiche arrivate dal “Comitato del Parco A.Cederna – La Villa Reale è anche mia” sulla proposta di candidare la Reggia di Monza a sede di rappresentanza dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026. Un’idea, quella del consigliere del Carroccio, che si inserisce nel dibattito sul futuro del bene, recentemente passato da una gestione misto pubblico/privata ad una pubblica.

Dopo il divorzio dal concessionario privato, “Nuova Villa Reale Spa“, il Consorzio si prepara ora alla riapertura della Reggia, Covid permettendo, seguendo due filoni: il primo un’operazione di verifica e sopralluoghi nell’ala nobile; il secondo una serie di consultazioni con enti pubblici e privati che hanno a cuore il futuro del Reggia del Piermarini.

“Sono reduce da un proficuo incontro con il sindaco di Monza e il direttore del Consorzio, insieme abbiamo iniziato a lavorare per costruire la candidatura della Villa come luogo di rappresentanza per le Olimpiadi – fa sapere Monti. – Noi – conclude – lavoriamo a testa bassa per il bene del nostro territorio”.

Monti, la replica ai Comitati

Da mesi si parla dell’ipotesi che la Villa Reale di Monza possa essere sede di rappresentanza in occasione dei prossimi Giochi Olimpici invernali Milano-Cortina. La discussione è arrivata in consiglio comunale e in consiglio regionale, generando però alcune perplessità soprattutto tra i comitati cittadini. Perplessità non condivise dal gruppo della Lega al Pirellone, che non ha tardato a fornire una replica.

“I vari Comitati, come ad esempio, il ‘Comitato del Parco A.Cederna – La Villa Reale è anche mia’, suggeriscono diverse soluzioni guardando a modelli di altre Regioni, tra cui la Reggia di Venaria, in Piemonte, o quella di Schönbrunn, a Vienna, pensando ad una destinazione soprattutto di tipo culturale – si legge in una nota stampa della Lega. – Respingono invece, definendola “fuori luogo“, l’ipotesi che possa diventare la sede di rappresentanza dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026, proposta lanciata nei giorni scorsi dal vicepresidente della Commissione Territorio e Infrastrutture del Consiglio regionale lombardo, Andrea Monti, nel corso di un’audizione dedicata proprio a questo evento sportivo”.

“Le dichiarazioni del Comitato sono lunari – afferma Monti, che parla di “professionisti del No, che non rappresentano nessuno e che da anni vogliono solo il male per il Parco e la Villa”. “Cose da matti”, rimarca il consigliere monzese, che, nel frattempo, precisa la sua intenzione di continuare a lavorare a questa idea.