22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Villa Reale, a gennaio la svolta sulle sorti della Reggia. Allevi: "E' la priorità del 2021"

Villa Reale, a gennaio la svolta sulle sorti della Reggia. Allevi: “E’ la priorità del 2021”

23 Dicembre 2020

La riapertura della Villa Reale è la priorità per il 2021 monzese. Non ha dubbi il primo cittadino del Comune di Monza, Dario Allevi, per l’anno alle porte: l’affaire Villa Reale va risolto “per ridare ai cittadini quel bene così prezioso che abbiamo in città”. Un commento arrivato alla conclusione dell’annuale conferenza stampa di fine anno svoltasi nel primo pomeriggio di oggi, 22 dicembre. Il Sindaco, che da statuto è anche il presidente del complesso monumentale di Villa e Parco, ha rotto nel pomeriggio di ieri un silenzio che andava avanti da settimane, aprendo sul futuro della Reggia, che da oltre un anno è protagonista di un contenzioso tra pubblico e privato.

“In queste settimane non ho mai ribattuto alle affermazioni del concessionario privato – ha commentato Allevi – anche quando ne avevo voglia e sentivo la necessità di spiegare ai cittadini il nostro punto di vista. Daremo risposte alla stampa e a tutti i monzesi il prima possibile. Il 15 gennaio il concessionario ha annunciato la riconsegna della chiavi. Bene, il giorno successivo io sarò pronto a convocare una conferenza stampa per raccontare tutto quello che ho taciuto. Per adesso non mi sento di fornire altri dettagli, posso solo dire che io e il direttore Di Stefano utilizzeremo i prossimi giorni per accelerare alcune operazioni, tra cui la stesura di un programma di riapertura graduale degli spazi”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi