18 Maggio 2021 Segnala una notizia
Vimercate, partito il restyling di via Rota: tigli al posto dei cedri, poi marciapiedi, ciclabili e luci led

Vimercate, partito il restyling di via Rota: tigli al posto dei cedri, poi marciapiedi, ciclabili e luci led

26 Novembre 2020

Via il filare di cedri di fronte al cimitero di Oreno, sostituito da uno nuovo di tigli, quindi finalmente saranno realizzati spazi sicuri per i pedoni e i ciclisti, separati dalla strada dove passano le auto. E’ partito settimana scorsa il cantiere per la riqualificazione del tratto di Oreno di via Rota, un intervento atteso da tempo per sistemare la strada principale di collegamento del borgo vimercatese con il resto della città, tra la rotonda con via Trieste e l’intersezione con via Madonna e via Santa Caterina da Siena.

Un tratto di strada che negli anni ha manifestato diverse criticità, a cominciare dall’assenza di marciapiedi e percorsi dedicati a pedoni per poter raggiungere in sicurezza almeno l’ingresso del cimitero di Oreno frequentato spesso da persone anziane. Non c’è uno spazio agevole neanche per le bici, l’illuminazione è carente, l’asfalto è in pessime condizioni in più punti e inoltre, come è stato valutato dagli agronomi, i filari di cedri sui due lati della strada non sono adeguati al contesto urbano oltre a non essere sicuri, come dimostrato dalle cadute di alcune piante avvenute negli ultimi anni a causa del maltempo.

Il cantiere è partito ed entro la prossima primavera il tratto orenese di via Rota cambierà volto, a cominciare dal cambiamento degli spazi della strada per far posto ai marciapiedi e alle piste ciclabili su entrambi i lati separati dalla carreggiata delle auto. I cedri saranno abbattuti e sostituiti da tigli, è previsto il recupero delle esedre presenti sul percorso e davanti al cimitero, saranno sostituiti i lampioni e verranno installate lampade a led e quindi la strada verrà riasfaltata.

L’intervento, che tiene conto anche delle indicazioni date dalla Consulta di Oreno, costa 700mila euro e l’Amministrazione comunale l’ha finanziato con un contributo regionale messo a disposizione dopo il lockdown dal Pirellone per gli “Interventi per la ripresa economica”.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi