02 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Dote Lavoro, la Scuola Agraria lancia on line i corsi dedicati al verde e all’assistenza familiare

Dote Lavoro, la Scuola Agraria lancia on line i corsi dedicati al verde e all’assistenza familiare

12 Novembre 2020

Il Covid-19 sta mettendo in discussione tante certezze che ci apparivano consolidate meno di un anno fa. Sicuramente una di queste, per un numero di persone che rischia purtroppo di essere molto alto, è un lavoro stabile. L’economia e il mondo produttivo, infatti, sulla scia di una pandemia così difficile da superare, stanno già segnando cali a dir poco preoccupanti.

Ma abbattersi non serve a molto. Anzi, sono proprio situazioni eccezionali, come quella che stiamo vivendo, a favorire la possibilità di costruirsi delle alternative. Alla ricerca di strade che fino ad ora non si era riusciti a vedere o, magari, non si aveva avuto il coraggio di intraprendere.

Ecco, allora, che l’occasione giusta per aprirsi nuovi scenari o consolidare passioni e competenze potrebbe arrivare dalla Scuola Agraria del Parco di Monza. Che offre, attraverso la Dote Unica Lavoro, uno strumento di sostegno economico finanziato da Regione Lombardia, una serie di opportunità di formazione gratuita online rivolte a persone fino ai 65 anni sospese dal lavoro, che beneficiano di trattamenti di integrazione salariale in deroga e con “causali” COVID-19 (decreto del 12 ottobre 2020 n. 11998) o siano percettori di un ammortizzatore sociale attraverso la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS).

L’iniziativa, che presenta corsi di ampio respiro nel vasto mondo delle piante e della loro cura, dal giardinaggio alla progettazione del verde, dall’arboricoltura ornamentale fino all’assistente familiare, punta al rafforzamento delle competenze professionali per favorire l’inserimento/reinserimento lavorativo e la qualificazione/riqualificazione professionale.

“I corsi, che rilasciano certificazioni riconosciute a livello regionale e, in alcuni casi, anche su tutto il territorio nazionale, sono a numero chiuso, con iscrizioni in ordine cronologico – spiega Ciro Zeno, Direttore della Scuola Agraria del Parco di Monza – le lezioni, con una durata complessiva di 150 ore, sono frequentabili da casa via pc, tablet e smartphone e si terranno in modalità sincrona tramite piattaforma Google Hangouts Meet. Non è richiesta, quindi, nessuna specifica conoscenza pregressa”.

“Basterà avere sui propri dispositivi browser aggiornati (Google Chrome, Firefox e per Apple Safari) e una connessione internet – continua Zeno – i partecipanti riceveranno semplicemente un invito tramite email con un link per il collegamento alla lezione”.

L’OFFERTA FORMATIVA

La Scuola Agraria del Parco di Monza, Centro di formazione professionale nato nel 1902 e riconosciuto ente di ricerca a livello regionale e nazionale, che organizza oltre 160 corsi con circa 2mila studenti ogni anno, ha potuto attingere alla sua radicata esperienza di interlocutore specializzato in tutto quello che ruota intorno alla cura e alla progettazione del verde. E non solo.

Infatti tra i 6 corsi in programma per la Dote Unica Lavoro, oltre all’operaio giardiniere, il fiorista, l’apicoltura, i principi di progettazione del verde e al giardino giapponese con un’introduzione alla progettazione e gestione dei bonsai, c’è anche l’assistente familiare. Una figura professionale, molto richiesta nel mercato del lavoro, che è esperta nella cura e nell’accudimento di persone con diversi gradi di autonomia psicofisica.

I DESTINATARI

L’offerta formativa appena lanciata dalla Scuola Agraria del Parco di Monza è rivolta, come accennato, ad alcune categorie di lavoratori sospesi che, come previsto dalla Dote Unica Lavoro, sostenuta da Regione Lombardia, possono accedere gratuitamente a percorsi di formazione specifici. In particolare si tratta di persone fino a 65 anni che, alla presentazione della domanda di dote, siano in possesso dei seguenti requisiti: occupati sospesi, in presenza di crisi, riorganizzazione aziendale o cessazione in unità produttive/operative ubicate in Lombardia, che siano percettori di un ammortizzatore sociale attraverso la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS), nell’ambito degli istituti dei Fondi di solidarietà e/o Accordi/Contratti/Assegno di solidarietà come disciplinati dal D.Lgs. n. 148/2015; lavoratori sospesi dal lavoro che beneficiano di trattamenti di integrazione salariale in deroga e con “causali” COVID-19 (decreto del 12 ottobre 2020 n. 11998)

Gli occupati sospesi ai sensi dell’ex art. 22 del D.lgs. n. 150/2015 devono aver stipulato il Patto di Servizio Personalizzato. Da specificare che il contributo regionale, se in possesso dei suddetti requisiti, copre interamente la quota di iscrizione a esclusione dei materiali necessari per i corsi Fiorista e Bonsai.

Per info e prenotazioni segreteriacorsi@monzaflora.it 039.5161201 – 329.1016843 (anche su WhatsApp)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi