17 Aprile 2021 Segnala una notizia
Vimercate, le attività pre e post scuola non riescono a partire: disagi per 300 famiglie

Vimercate, le attività pre e post scuola non riescono a partire: disagi per 300 famiglie

19 Ottobre 2020

Non riescono a partire i servizi di pre e post scuola a Vimercate e l’aggravarsi della situazione sanitaria rende sempre più difficile la possibilità di avviarli.  E le circa 300 famiglie che fino all’anno scorso richiedevano di poter usufruire di orari scolastici prolungati dovranno continuare a organizzarsi in modo autonomo.

Si tratta di un disagio che riguarda soprattutto in nuclei familiari con entrambi i genitori che lavorano e che hanno orari che non gli permettono di poter portare, o andare a riprendere, i propri figli in tempo con l’inizio o la fine delle lezioni. Fino all’anno scorso erano circa 180 i bambini che usufruivano del servizio di apertura anticipata della scuola al mattino e circa 120 nel pomeriggio.

In settimana l’Amministrazione comunale ha diffuso un aggiornamento per informare che il dialogo con tutti gli istituti cittadini prosegue per la riapertura dei servizio di pre e post scuola, ma finora non è stato possibile attivare per motivi di sicurezza sanitaria e di personale.

“Con gli spazi a disposizione del Comune e delle scuole – spiega una nota dell’Amministrazione comunale -, organizzare il post scuola è pressoché impossibile dovendo garantire che le diverse “bolle” non vengano a contatto tra loro e ad ogni modo rispettando tutte le normative vigenti dettate dall’emergenza sanitaria in corso”.

Si tratta di linee guide che sono state confermate anche lo scorso 3 ottobre dall’ultima riunione tra Ats, Asst, scuole ed enti locali e in cui è stato ribadito la necessità di garantire l’omogeneità e la stabilità dei gruppi, degli educatori e la tracciabilità dei contatti.

“Servizi scolastici integrativi come il pre o post scuola per loro natura aggregano in uno spazio scolastico scolari provenienti da più classi – prosegue la nota del Comune -. Questo purtroppo non garantisce i requisiti indicati ed esporrebbe gli scolari, le famiglie e il personale scolastico a un rischio di contagio amplificato rispetto al rischio proveniente dal contatto con un gruppo classe omogeneo”. Ulteriore conferma è arrivata da parte degli istituti scolastici di Vimercate che in una nota inviata al Comune hanno confermato che con le attuali normative non riescono ad avviare il servizio di pre e post scuola.

“L’Amministrazione Comunale – conclude la nota -, consapevole dell’importante bisogno di conciliare i tempi del lavoro e quelli della cura dei figli, è la lavoro e sta ipotizzando nuove soluzioni che saranno condivise con le scuole di Vimercate e i loro organi collegiali, in cui sono rappresentate anche le famiglie”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi