21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Vimercate, "soccorso" di Avps agli anziani per prendere il bus a chiamata Shotl

Vimercate, “soccorso” di Avps agli anziani per prendere il bus a chiamata Shotl

26 Ottobre 2020

Proseguirà ancora un anno il “soccorso” telefonico offerto da Avps per poter usare il servizio di bus a chiamata. E’ stato confermato l’accordo tra il Comune e l’Associazione dei volontari di pronto soccorso di Vimercate per far continuare fino al 31 agosto 2021 il servizio di centralino con cui poter prenotare anche al telefono, e non esclusivamente attraverso l’app Shotl, le 2 navette a chiamata del trasporto pubblico cittadino.

Si tratta di una conferma di un servizio sperimentato nei mesi scorsi, e che ha avuto molte richieste, in cui Avps ha messo a disposizione gratuitamente all’Amministrazione comunale un proprio numero di telefono per raccogliere le prenotazioni di quella fascia di utenti, in particolare gli anziani, che ha finora avuto difficoltà a usare il servizio di bus a chiamata perché accessibile solo attraverso l’applicazione da scaricare sullo smartphone.

L’esigenza di avere anche un sistema “normale” di chiamata del servizio di navette pubbliche era emerso fin dal primo anno di sperimentazione del nuovo sistema di minivan attivati a Vimercate da febbraio 2019. Perché se da un lato il bus a chiamata vimercatese basato sull’uso dell’applicazione “Shotl on-demand shuttle” con geolocalizzazione automatica sviluppata da una società di Barcellona è stato subito trovato comodo e funzionale da chi ha dimestichezza con gli smartphone (a inizio ottobre si è raggiunta una media di 82 passeggeri al giorno) dall’altra parte è risultato un servizio pressoché inaccessibile per chi invece o non ha un cellulare adeguato oppure non sa usare il programma da installare sul proprio telefono.

Dallo scorso marzo si è cercato di risolvere il problema attivando la possibilità di prenotazione telefonica grazie all’aiuto dei volontari di Avps, un servizio che però è messo a disposizione solo di chi ne fa esplicita richiesta perché non sa o non può usare l’app Shotl. Il numero di telefono per prenotare il bus a chiamata infatti non è pubblico ma viene fornito solo a utenti che si sono prima registrati all’ufficio Ecologia del Comune che, a sua volta, comunica all’Avps i dati della persona che richiede il servizio. Dopo una verifica dei requisiti, l’utente riceve il numero di Avps da contattare per richiedere la prenotazione della navetta che è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi