15 Maggio 2021 Segnala una notizia
Seveso, il Pd denuncia il degrado del Parco di Villa Dho

Seveso, il Pd denuncia il degrado del Parco di Villa Dho

26 Ottobre 2020
Dopo il Parco del Gaggin, riqualificato nella primavera del 2019, ora è il turno del Parco delle Rose, a pochi passi dall’Istituto Comprensivo di via De Gasperi, a Seveso: un intervento per cui il il Comune spenderà circa 155mila euro, finanziati a fondo perduto dalla Regione Lombardia, ma che fa storcere il naso alla consigliera Pd Anita Argiuolo. «A Seveso per questa amministrazione ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B – commenta -. A proposito del restyling del Parco delle Rose, vorrei far presente al sindaco e all’assessore Borroni che l’attenzione dell’amministrazione deve essere non solo dei parchi del centro, ma anche delle periferie».
Un esempio su tutti, quello del Parco di Villa Dho, in zona Altopiano, che, denuncia Argiuolo, «è abbandonato a se stesso, nel degrado più assoluto. Nella zona più interna del parco c’è una fitta vegetazione che copre i vialetti del passaggio pedonale, e, ovunque, tanta immondizia in ogni angolo, mentre le strutture di legno presenti nel parco sono tutte degradate». Una situazione probabilmente peggiorata con la chiusura, nel 2018, del centro ricreativo La Petitosa, struttura che si trova proprio all’inizio del parco e che in passato era stata oggetto di ripetuti episodi di vandalismo. «La Petitosa è chiusa da maggio 2018 – riepiloga Argiuolo, che già in passato aveva portato all’attenzione del consiglio comunale la situazione del centro ricreativo – e da allora attende che questa amministrazione faccia il bando per la sua riapertura. Questo degrado non può essere accettato da un’amministrazione civile che è solo attenta a fare proclami e si dimentica di una parte della città di Seveso».

Le dichiarazioni della consigliera di Pd vengono definite «strumentali» dal primo cittadino, Luca Allievi (Lega):

«I parchi cittadini saranno tutti riqualificati entro la fine del mio mandato, quindi entro la primavera del 2023 – assicura -. L’amministrazione comunale ha a cuore tutte le località, e non solo Seveso Centro, visti anche gli investimenti effettuati e programmati: adesso si interviene sul Parco delle Rose perché il manufatto dei bagni, ormai fatiscente da diversi anni, richiedeva una certa priorità rispetto ad altri parchi. Riguardo al Parco Dho, stiamo predisponendo un progetto per il rilancio del percorso vita con convenzione ad hoc per una manutenzione continua. È pure in fase di definizione il bando per la gestione de La Petitosa: abbiamo temporeggiato alla luce dell’evoluzione della situazione epidemiologica, al fine di poter eventualmente integrare qualche prescrizione nei requisiti del bando stesso, il tutto a tutela e beneficio degli anziani che andranno poi a fruire di quell’area».
«Questa amministrazione di centro destra è solo interessata a far pubblicità dei pochi metri quadrati di strada asfaltata con le strisce – replica Argiuolo -. Mi sono giunte innumerevoli segnalazioni dai concittadini: ci sono strade nelle periferie che mancano di strisce pedonali, altre che mancheranno di strumenti di sicurezza fino a quando non verranno asfaltate, come via Meredo e via Cacciatori delle Alpi con intersezione via Groane e via Robinie».
«Abbiamo asfaltato più strade noi in 2 anni che loro in 5 – ribatte Allievi sulla questione strade -. Definire ‘pochi metri quadrati di strada asfaltata con le strisce’ le 5 importanti arterie cittadine rifatte durante l’estate scorsa, che si aggiungono al rifacimento del primo tratto di via Sprelunga e agli importanti interventi in via Cacciatori delle Alpi e in via Acquedotto, la dice lunga sulla loro sensibilità amministrativa. Ricordo ai consiglieri del Pd che nel bilancio triennale, cui loro hanno votato contro, abbiamo previsto 3 milioni di euro di investimenti in 3 anni. Parlano di rifare strade e poi votano contro al bilancio che prevede di rifarle…».
In foto, degrado al Parco di Villa Dho. Per gentile concessione di Anita Argiuolo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi